Politica

Mensa al Comprensivo “Cimarosa”, Galluccio interroga il sindaco

di Nicola Rosselli

 Aversa. “Come mai allo stato attuale non è stato prodotto un atto di gara per poter eseguire i lavori? Quali sono le motivazioni che hanno interrotto il normale iter amministrativo? L’attuale inerzia è dovuta al cambiamento di indirizzo di non voler realizzare più l’opera?”.

A chiederlo al sindaco Giuseppe Sagliocco, il consigliere comunale Michele Galluccio. Oggetto del contendere la mensa della scuola elementare dell’istituto comprensivo ‘Cimarosa’, sita in via Giotto, dove vi sono tre sezioni che svolgono il tempo pieno.

“Nell’anno scolastico 2014/15 – afferma l’ex An – entreranno a regime i corsi completi delle tre sezioni che usufruiranno del tempo pieno con utilizzo della mensa di un totale di 375 alunni e già quest’anno scolastico si sono avute grosse difficoltà con doppi, e a volte tripli, turni nel consentire il pieno espletamento della fruizione della mensa da parte di tutti gli alunni aventi diritto”.

“Una situazione – spiega Galluccio – che doveva trovare soluzione dopo che già nell’anno 2011-12 furono trovati i fondi per l’adeguamento della struttura mensa. Inoltre, a seguito della delibera del piano triennale 2013 e della numero 361 del 4 ottobre scorso, si approvarono progetti di adeguamento degli istituti scolastici alle norme di sicurezza per 240mila euro che comprendevano l’adeguamento della mensa di via Giotto. Ma da allora il silenzio”.

Allora, visto che, allo stato attuale, la scuola è chiusa per la pausa estiva, poiché il ritardo nella realizzazione dei lavori potrebbe comportare lo slittamento dell’inizio del normale espletamento del servizio che parte a ottobre, Galluccio auspica un’attivazione immediato dell’iter.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico