Caserta

Caserta, aggrediva e umiliava la moglie: in carcere commerciante

Un 48enne castrano è stato tratto in arresto dai poliziotti della Squadra mobile per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate ai danni della coniuge, commessi anche in presenza di familiari e figli minori, consumati a Caserta dal gennaio scorso ad oggi.

Il provvedimento di custodia cautelare in carcere rappresenta l’epilogo di un’indagine diretta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere avviata a seguito della denuncia della vittima che, dopo l’ennesima vessazione subìta, si è fatta forza e ha trovato il coraggio di rivelare e rappresentare fatti di violenza domestica. Emergeva come l’indagato, un commerciante casertano, costringesse la donna ad un regime di vita insostenibile fatto di privazioni, umiliazioni e sopraffazioni di ogni genere.

L’uomo aggrediva la moglie con futili pretesti, soggiogandola psicologicamente e manifestando un sintomatico atteggiamento prevaricatore e possessivo. Visto il gravissimo quadro indiziario acquisto in tempi rapidissimi e raccolto, coerentemente alla priorità attribuita dalla Procura sammaritana per tali delitti, veniva inoltrata al giudice per le indagini preliminari la richiesta di misura cautelare, poi accordata. Il 48enne è stato, dunque, condotto in carcere.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico