Lusciano

Lusciano, Corrado Ioffredo e i suoi “Destini paralleli”: grande successo per la presentazione del libro

Lusciano – In un Palazzo Ducale gremito, alla presenza di circa 200 persone, il giovanissimo scrittore Corrado Ioffredo, 17enne di Lusciano, ha presentato, lo scorso 9 luglio, il suo esordio letterario dal titolo “Destini paralleli, incontrarsi, rifugiarsi, appartenersi”. A moderare la giornalista Marilù Musto del quotidiano “Il Mattino”, con interventi musicali a cura di Pina Mottola, soprano, Elisa Galeja, pianista, e Alfredo Tescione, violinista, con un omaggio artistico di Giovanni Marziale.

La serata si è aperta con i saluti del sindaco Nicola Esposito e del consigliere delegato alla Cultura, Raffaele Esposito, che hanno espresso il loro giudizio più che positivo sull’opera. Ioffredo, intervistato da Musto, è riuscito a coinvolgere e ad appassionare con alcune vicende del romanzo i presenti, con intermezzi musicali tra il classico e il moderno che hanno donato un’armonia positiva alla serata. Il momento più commovente e intenso è stato quando un’attrice ha dovuto inscenare un passo del racconto generando un forte intenerimento generale. Il grande successo della serata ha portato a delle richieste per futuri eventi organizzati in giro per le scuole del territorio campano che hanno senz’altro ottenuto il positivo riscontro dell’autore.

Il libro narra la storia di una ragazza che ha perso suo padre, e non ha nulla nella vita, ma vuole portare alle persone l’idea di non arrendersi nemmeno davanti al dolore più grande, perché la vita di un individuo, quando meno se l’aspetta, avrà la capacità di sorprenderlo, guarendo in egual misura la sofferenza. L’inizio è doloroso, triste, quasi straziante ma nel proseguire in alternanza con la storia principale c’è la nascita di una bellissima storia d’amore che accomunerà i due protagonisti segnati dalle stesse sofferenze e porterà la protagonista in un mondo a lei del tutto sconosciuto. Fulcro del romanzo è l’importanza di arrivare a comprendere che non importa quante volte si cade nella vita ma l’importante è rialzarsi con tutta la forza che si scopre di possedere da sempre dentro ognuno di noi.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico