Salerno Prov.

Fisciano, rubava soldi dalla mensa universitaria: beccato da telecamera nascosta

Ripreso dalle telecamere nascoste mentre rubava soldi dalle casse della mensa universitaria di Fisciano, in provincia di Salerno. Con l’accusa di furto aggravato i carabinieri hanno denunciato un dipendente Adisurc, l’azienda per il diritto allo studio della Regione Campania, sospeso per un anno dal pubblico servizio. Il provvedimento è stato adottato dalla Procura di Nocera Inferiore, guidata dal procuratore capo Antonio Centore, a seguito delle indagini coordinate dal pm Anna Chiara Fasano e condotte dai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino.

Dai filmati è emerso come l’uomo, negli orari mattutini e lontano da occhi indiscreti, dopo aver aperto le monetiche, apparecchiature utilizzate dagli studenti per ricaricare i badge che consentono di usufruire dei servizi mensa. Per farlo utilizzava le chiavi custodite negli uffici dell’azienda, asportava il denaro contenuto nelle apparecchiature, digitando un codice che azzerava il sistema informatico di contabilizzazione e rilasciava apposita ricevuta. L’attività investigativa ha consentito di quantificare, dall’inizio del 2018, un ammanco di circa 22mila euro.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico