Italia

Tangenti all’ospedale di Caserta, “tassati” i proventi illeciti dei dirigenti arrestati

Dopo la chiusura delle indagini e la richiesta di rinvio a giudizio, nell’ottobre 2017, la Guardia di Finanza di Caserta ha richiesto gli atti dell’indagine sulla corruzione nell’aggiudicazione e nel controllo degli appalti dell’ospedale di Caserta in cui venivano ricostruite molteplici condotte illecite commesse dalla dirigenza della struttura ospedaliera fino al 2014 (guarda articolo e video). E’ stata presa in esame, sotto il profilo tributario, la posizione di Carmine Iovine, all’epoca dei fatti direttore sanitario prima, e direttore medico di presidio dopo, nonché responsabile della regolare esecuzione dei contratti dell’azienda sanitaria “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, e di P.P., già responsabile del settore funzionale servizi appaltati, all’epoca dei fatti in pensione ma assiduamente presente negli uffici amministrativi dell’ospedale quale “collaboratore personale” del dirigente con lui co-indagato.

Ai due la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha contestato, tra l’altro, di aver ricevuto oltre 150mila euro sotto forma di tangenti e buoni carburante in cambio del loro interessamento teso a garantire la celere liquidazione delle fatture emesse dalla società appaltatrice del servizio di “lavaggio, noleggio disinfezione e sterilizzazione di biancheria per campo operatorio” nonché per omettere reiteratamente di contestare per iscritto le violazioni e gli inadempimenti contrattuali dei quali avevano piena conoscenza o addirittura di cui erano partecipi, evitando in tal modo alla ditta fornitrice l’applicazione delle penali o la risoluzione del contratto.

I finanzieri del gruppo di Aversa e della compagnia di Caserta, sulla base di tali risultanze investigative hanno quindi avviato specifici controlli fiscali a carico dei due responsabili, recuperando a tassazione la cifra di 75mila euro ciascuno per la quale ora l’Agenzia delle Entrate valuterà l’emissione di apposito atto di accertamento finalizzato alla riscossione delle imposte evase.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, il Comune non dimentichi il dramma dei senzatetto - https://t.co/Rc5QHM9Sf9

Teverola, “Festa di Sant’Antuono” tra fede e folclore https://t.co/CbAyS7SzpE

Napoli, bomba contro la storica pizzeria Sorbillo. Il titolare: “Riapriamo presto, non mollo” https://t.co/FCsYNUtH4O

Aversa (CE) - Potati alberi in Piazza Crispi: spunta sporcizia in ogni angolo (16.01.19) https://t.co/IsBe6wKUDn

Condividi con un amico