Sant’Arpino

Sant’Arpino, nasce l’associazione “Congrega del Purgatorio”

Sotto l’impulso del sindaco Giuseppe Dell’Aversana e del parroco Don Umberto D’Alia, dopo diverse assemblee pubbliche si è costituita l’associazione di volontariato “Congrega del Purgatorio” finalizzata alla gestione e manutenzione della monumentale Cappella del Purgatorio sita nel cimitero comunale e contente oltre 170 loculi. Questo antico edifico sacro costruito ai primi del novecento da parte di privati cittadini riunitisi con il beneplacito della chiesa in quelle che una volta erano chiamate congreghe, da molti anni versa in condizioni precarie.

La vetustà dell’immobile, la mancata manutenzione da parte dei proprietari dei loculi, con le forti piogge che si sono verificate questo inverno, hanno peggiorato le condizioni statiche dell’intera struttura che rischia di crollare da un momento all’altro. La suddetta associazione ha lo scopo di reperire fondi per dare inizio ai lavori di ristrutturazione edile della Cappella, attualmente inagibile. Sono soci della neo associazione, oltre i proprietari dei loculi, anche tutti i cittadini che ne condividono le finalità ed hanno a cuore il recupero di questo antico edificio sacro che rappresenta la più grande delle cappelle cimiteriali, all’interno del recinto del vecchio cimitero.

L’associazione “Congrega del Purgatorio” è disciplinata da un apposito Statuto registrato all’Agenzia delle Entrate e dotata di un organismo direttivo. Ai sensi dell’articolo 15 dello Statuto sono membri di diritto dell’organo di amministrazione il Parroco pro-tempore della parrocchia di Sant’Elpidio Vescovo ed il sindaco pro-tempore del Comune. L’Atto Costitutivo e lo Statuto dell’Associazione “Congrega del Purgatorio” sono stati registrati il 7 marzo, presso l’Agenzia delle Entrate – Ufficio Territoriale di Aversa.

“Siamo contenti di questa iniziativa – dichiarano il parroco Don Umberto ed il sindaco Dell’Aversana – in quanto dimostra come il volontariato sia importante e siamo convinti che il popolo santarpinese saprà rispondere generosamente”.

L’assemblea dei soci ha eletto presidente Elpidio Soreca, vicepresidente Francesco Iorio, segretario-tesoriere Pietro Pezone, membri del direttivo: Alfonso Cicatiello e Tommaso Crispino. L’assemblea dei soci ha fatto già elaborare un computo metrico dettagliato dei lavori a farsi ed ha provveduto dopo presentazione di diversi preventivi ad aggiudicare i lavori di ristrutturazione ad una ditta edile locale. Ora inizia la fase di reperimento dei fondi e per questo motivo il direttivo dell’associazione ha aperto un conto corrente postale dedicato sul quale è possibile versare le quote. In merito sarà affisso un manifesto sulle mura del paese, invitando anche a donazioni volontarie.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, "Il passato nel presente": giornata di studio al Maschio Angioino - https://t.co/m8wqE2cyS6

Trentola Ducenta, Luigi Lorvenni in campo per Sagliocco Sindaco - https://t.co/xXdmunkbnU

Governo, Mattarella convoca Fico per incarico esplorativo - https://t.co/Mqb1xNAidC

Regionali Molise, vince Toma del centrodestra. Fi supera Lega: Berlusconi esulta - https://t.co/Ku8samSxvX

Condividi con un amico