Gricignano

Gricignano, polemica su giostre al rione Mancuso. Moretti: “Motivi di ordine pubblico”

Gricignano. È polemica sulla decisione del sindaco Andrea Moretti di collocare le giostre nel piazzale del rione Mancuso in vista dei festeggiamenti patronali.

“Immaginate il frastuono delle giostre per centinaia di cittadini che risiedono a 10 metri dalla piazzetta?” – “Le giostre sono sempre state posizionate nella Villa Comunale perché ora cambiare locazione?”. Questi i tanti interrogativi sollevati tra i commenti di un post apparso nel gruppo facebook “Libera Gricignano”, dove è iniziata una battaglia tra chi è favorevole o contrario alla decisione del sindaco.

Discussioni che riportano alla mente quelle del 2011. In quel caso, alcuni cittadini lamentarono nei confronti del l’allora commissario prefettizio la scelta di posizionare le giostre nei pressi del cimitero cittadino. In molti ricorderanno lo striscione “Rispetto per i morti!”.

Oggi cosa ha spinto il primo cittadino a posizionare le giostre al Rione Mancuso? Lo abbiamo chiesto al diretto interessato.

“Motivi di ordine pubblico e sicurezza, stiamo soltanto eseguendo le direttive del Ministero degli Interni in vista dei recenti fatti di terrorismo avvenuti in Europa. – spiega il sindaco Moretti – La decisione è stata presa anche per distribuire al meglio l’area dei festeggiamenti e non accalcare tutte le attrazione in un unico punto”.

Il provvedimento del sindaco segue di pochi giorni il summit tenutosi alla Prefettura di Caserta. Nei giorni scorsi, il viceprefetto Gerlando Iorio ha convocato i vertici provinciali delle forze dell’ordine e i sindaci delle nove città principali della Provincia di Caserta. All’ordine del giorno la circolare diramata dal ministro degli Interni, Marco Minniti, che obbliga a prestare la massima attenzione nell’organizzazione degli eventi dove vi è grande afflusso di persone.

Il sindaco ha inoltre comunicato che nella giornata di domani terrà in Municipio una riunione con il corpo di Polizia Locale prima dell’avvio dei festeggiamenti in onore di Sant’Andrea. Vi sarà infatti l’obbligo di servizio per gli agenti della Municipale, soprattutto nei momenti clou dei festeggiamenti, come quello della serata del rientro della statua del santo patrono.

Quella di spostare l’area delle giostre, spiega il sindaco, è però una decisione non nuova. Già negli anni scorsi l’idea era stata valutata più volte, anche e soprattutto con l’intento di rendere più fruibili le attrazioni dei festeggiamenti per tutti i cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico