Aversa

Aversa, difende donna aggredita da due africani: il sindaco elogia il campione di arti marziali Francesco Di Chiara

Il sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro ha incontrato l’atleta Francesco Di Chiara, protagonista, la scorsa settimana, di un coraggioso intervento a difesa di una donna aggredita in via Diaz da due marocchini che avevano tentato di sottrarle la borsa (leggi qui).

Di Chiara, maestro di arti marziali e campione della specialità Mma, ha raccontato la dinamica dell’accaduto: transitando in auto con sua moglie e sua figlia, è intervenuto per placare gli animi di due energumeni stranieri che avevano tentato di scippare una donna incinta e stavano venendo alle mani con i gestori di un locali intervenuti in sua difesa.

Francesco non ha esitato ad utilizzare la propria conoscenza delle arti marziali per disarmare ed immobilizzare i due aggressori che brandivano un coltello a serramanico, riportando anche qualche lieve contusione.

Il primo cittadino ha voluto fare i propri complimenti al coraggioso atleta che ha messo a rischio sé stesso per proteggere una donna all’ottavo mese di gravidanza. “Siamo contrari alla violenza ingiustificata – ha detto De Cristofaro – ma è evidente che in alcuni casi è una soluzione indispensabile per difendere l’incolumità altrui, quando questa è minacciata da malintenzionati. Il comportamento di Francesco Di Chiara è un esempio, che dimostra che la buona volontà ed il coraggio dei cittadini per bene può dare un segnale forte a malviventi e balordi. A lui va il mio apprezzamento”.

All’incontro erano presenti anche i consiglieri comunali Sbano e Palmieri, che hanno espresso il loro ringraziamento per il gesto coraggioso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico