Benevento Prov.

Violentata e uccisa, i funerali della piccola Maria: “Angelo per tutti noi”

Si sono svolti nella chiesa di San Salvatore Telesino (Benevento) i funerali di Maria Ungureanu, la bimba di 9 anni violentata e uccisa lo scorso 19 giugno. Il corpo della bimba era stato trovato nella piscina di un centro ricevimenti (guarda articolo e video).

Il sindaco di San Salvatore Telesino, Fabio Romano, considerato che “l’atto delittuoso ha suscitato una profonda e straordinaria commozione nella comunità, oltre che in tutta Italia”, ha disposto la proclamazione del lutto cittadino per tutta la durata della cerimonia funebre.

Ad accompagnare la bara bianca, i genitori della piccola. In chiesa, sul sagrato, il parroco don Franco Pezone ha accolto il papà e la mamma, Mario e Andrea. Tante le corone di fiori bianchi. Poi la bara è stata portata all’esterno, in piazza Salvatore Pacelli, dove sono stati celebrati i funerali alla presenza del vescovo, monsignor Michele De Rosa.

“La piccola Maria è un angelo per tutti noi. L’intera comunità della diocesi deve essere vicina e solidale coi genitori”. Lo ha detto monsignor Michele De Rosa, vescovo di Cerreto Sannita (Benevento), nell’omelia, celebrando i funerali della bimba. Diverse centinaia di persone, tra cui il sindaco Romano, hanno partecipato alle esequie per stringersi intorno ai genitori della piccola.

Intervista alla madre di Maria: “Mia figlia violentata, uccisa e abbandonata” (VIDEO)

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico