Orta di Atella

Assenteismo al Comune, avvisi di garanzia a 85 dipendenti comunali

Orta di Atella – 24 dipendenti comunali “infedeli” del Comune di Orta di Atella sono stati sottoposti obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Contestualmente, i carabinieri della locale stazione, su ordinanza emessa dal gip di Santa Maria Capua Vetere, hanno notificato 85 avvisi di garanzia complessivi, di cui 84 a dipendenti comunali, un altro ad una persona estranea al pubblico impiego.

L’obbligo di presentazione consisterà, nel caso di specie, nel doversi presentare, da parte dei soggetti colpiti, per ben due volte al giorno (prima dell’inizio e dopo la fine della giornata lavorativa), alla stazione dei carabinieri competente per territorio e vicina alla sede di lavoro dei suddetti indagati.

Le indagini, svolte dai carabinieri di Orta d’Atella e coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, lungo l’arco di svariati mesi, hanno documentato, anche attraverso immagini rilevate da una telecamera, come un elevato numero di dipendenti comunali, pur figurando regolarmente in servizio, rimanessero in realtà assenti dal lavoro.

L’attività di indagine ha permesso, in particolare, di scoprire come, in molti casi, i dipendenti infedeli – in concorso e alternandosi fra di loro – avessero timbrato i cartellini marcatempo, in ingresso e in uscita, per i colleghi assenti.

In molti casi addirittura la condotta truffaldina è stata consumata da alcuni esponenti della locale polizia municipale, i quali si sono avvalsi della collaborazione di altro dipendente comunale, che marcava il cartellino marcatempo al loro posto.

I delitti contestati ai dipendenti infedeli sono quelli di truffa aggravata in danno dell’ente locale, nonché la speciale ipotesi di reato introdotta dall’art. 55-quinquies del decreto legislativo 165/2001, il quale prevede la punizione del dipendente di una pubblica amministrazione che attesti falsamente la propria presenza in servizio mediante l’alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza o con altre modalità fraudolente.

Complessivamente, il danno cagionato all’Erario ammonta a circa 85mila euro. Nel rispetto delle leggi vigenti, saranno inoltrate le doverose informazioni alla Procura della Corte dei Conti per l’avvio anche del procedimento di responsabilità contabile.

ELENCO DEI SOGGETTI AI QUALI E’ STATA APPLICATA LA MISURA CAUTELARE

  1. CAPUANO Rosa, nata a Napoli il 26.9.1956
  2. CHIANESE Luigi, nato a Orta di Atella, il 23.6.1948
  3. CHIANESE Massimo, nato a Orta di Atella, lo 4.1.1957
  4. C1NQUEGRANA Giga, nata a Orta di Atella il 25.10.1962
  5. CINQUEGRANA Salvatore, nato a Succivo il 16.11.1955
  6. DELLA CORTE Speranza, nata a Orta di Atella il 14.11.1954
  7. DI SANTILLO Gelsomina, nata a S. Arpino il 14.10.1958
  8. FERRARA Giuseppe, nato a Orta di Atella il 1 °.3.1966
  9. IOVINELLA Rosa, nata a Napoli il 11.8.1967
  10. LAVINO Luigi, nato a Frattaminore (NA) il 18.2.1966
  11. MAIELLO Giuseppe, nato a Frattaminore (NA) il 6.1.1954
  12. MOZZILLO Ferdinando, nato a Succivo il 4.9.1953
  13. PEZZULLO Michelina, nata a Frattamaggiore (NA) il 17.2.1957
  14. RUSSO Anna, nata a Orta di Atella lo 9.2.1955
  15. SORVILLO Nunzio, nato a Orta di Atella il 2.10.1956
  16. VARRERA Domenico, nato a Orta di Atella il 6.6.1950
  17. CANTILE Giovanni, nato a Orta di Atella il 26.3.1958
  18. DI DONATO Raffaele, nato a S. Antimo (NA) il 28.11.1965
  19. GRADINETTA Salvatore, nato a Frattaminore (NA) lo 06.03.1953
  20. IOMMELLI Concetta, nata a Orta di Atella il 9.7.1959
  21. IOVINELLA Antonio, nato a Orta di Atella il 11.11.1958
  22. MOZZILLO Antonio, nato a Frattaminore (NA) il 31.8.1957
  23. MOZZILLO Salvatore, nato a Orta di Atella il 25.9.1959 (deceduto)
  24. VOZZA Mario, nato a Orta di Atella il 20.11.1948 (deceduto)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico