Campania

Travolto e ucciso da un camion, tragedia sulla Nola-Villa Literno

Succivo (Caserta) – Un uomo di 64 anni, S.V., residente a Mugnano di Napoli, è rimasto ucciso dopo essere stato investito da un camion mentre controllava il carico della sua vettura sulla statale Nola-Villa Literno, nel Casertano. L’uomo, che era in auto con le due figlie, si è fermato nella corsia di emergenza poco prima dello svincolo di Succivo, quando è stato travolto da un camion di colore bianco che si è dato alla fuga.

Erano circa le 16 del pomeriggio, quando la vittima era alla guida di un’utilitaria con a bordo due figlie, in direzione Villa Literno. Proprio all’altezza dello svincolo per Succivo, riporta Il Mattino, l’uomo si è accorto di aver perso una sedia che trasportava sul bagagliaio dell’autovettura.

Una volta accostata la macchina, è sceso dal veicolo e ha percorso circa cinquanta metri quando è stato investito dal mezzo pesante e sbalzato a pochi metri, morendo quasi sul colpo. Chi guidava il camion è scappato facendo perdere le proprie tracce e senza prestare soccorso al malcapitato che giaceva al suolo.

Ad accorgersi dell’incidente sono state le due figlie del 61enne che, nel frattempo, erano rimaste a bordo dell’auto parcheggiata sulla piazzola di sosta. Avvertito il forte impatto sono scese dall’auto per andare a soccorrere il padre. Sul posto è intervenuto il personale del 118, ma purtroppo, per l’uomo, non c’era più nulla da fare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico