Aversa

Tre alunni dell’Andreozzi premiati dal Collegio dei Geometri

Aversa – Nella sede del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Caserta si è tenuta la cerimonia di premiazione degli alunni: Valeria Ruggieri, Julian Barbato e Gaetano Bortone dell’Istituto tecnico statale “Andreozzi” di Aversa quali vincitori del concorso “Io, Geometra 2.0 – 2014”.

Il concorso fa parte di un più ampio progetto didattico promosso dalla Fondazione Geometri Italiani finalizzato all’orientamento dei giovani verso gli Istituti Tecnici Cat – Costruzione, Ambiente e Territorio (ex geometra); tale iniziativa mira a sottolineare la peculiarità dell’offerta formativa dell’istituto Cat e dei molteplici sbocchi professionali che da essa derivano. Lo stesso progetto didattico, infatti, prevede per gli studenti neo iscritti per il prossimo anno scolastico 2015-2016 ad un Istituto Cat Geometri un nuovo concorso individuale dal tema “La mia città di domani” che mette in palio 110 borse di studio.

I giovanissimi allievi dell’Andreozzi di Aversa, tutti frequentanti le classi prime dell’indirizzo Cat, accompagnati dai docenti Gerardo Bencivenga e Michele Mottola sono stati premiati con una borsa di studio del valore di 250 euro ciascuno dal presidente del Collegio Provinciale di Caserta, Paolo Parente.

Il presidente, nel complimentarsi con i giovani studenti per la notevole originalità con la quale hanno affrontato il tema del concorso, ha sottolineato l’importanza della professione del geometra nella gestione e tutela del territorio ed ha illustrato le iniziative che il Collegio pone in campo al fine di attivare quella formazione permanente post diploma in grado di facilitare l’ingresso dei giovani geometri nel mondo del lavoro.

L’Its “Andreozzi” di Aversa grazie all’impegno dei docenti, sotto la guida del dirigente scolastico Raffaele Romano, mostra grande attenzione nei confronti di quelle iniziative che seppur non programmate in ambito Pof contribuiscono ad ampliare l’offerta formativa finalizzata alla crescita civile, culturale e professionale dei propri allievi.

L’Andreozzi si conferma, dunque, punto di riferimento per la formazione tecnica di quei giovani che intendono investire il proprio futuro nel settore delle costruzioni; settore caratterizzato, oggi più che mai, da continue trasformazioni derivanti da mutate esigenze dell’utenza, da incalzanti innovazioni tecnologiche nonché da emergenze ambientali che richiedono processi di intervento sul territorio sempre più sostenibili.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico