Matese

Un Polo Culturale e Sportivo per la comunità di San Potito Sannitico

San Potito Sannitico – Dopo il via della Giunta Regionale della Campania al protocollo d’intesa tra i Comuni maggiormente interessanti dal sisma del dicembre e gennaio 2013. Beneficiario dei 56 milioni di euro stanziati anche San Potito Sannitico che ha potuto proporre dei progetti da realizzare con i 4 milioni di euro che spettano alla comunità sanpotitese per la messa in sicurezza degli edifici pubblici che sono rimasti danneggiati dal sisma e per prevenire eventuali rischi futuri.

Decretata la cifra di 400 mila euro da indirizzare ai lavori di prevenzione e difesa dai dissesti idrogeologici e quella di 200 mila euro da destinare al recupero di Palazzo Di Lello dove nascerà un C.O.C. (Centro Operativo Comunale). Queste due opere hanno già ottenuto un decreto di concessione e sono state avviate le procedure di gara.

I rimanenti 3 milioni e 400 mila euro saranno destinati invece a due progetti già approvati che prevedono la realizzazione di un vero e proprio Polo Scolastico con auditorium e biblioteca. Un Polo, interamente destinato alla formazione, alla cultura e allo sport, che nascerà in località “Beneficio”, cioè nell’area adiacente all’attuale Campo Sportivo. Si tratta di un progetto molto impegnativo per l’Amministrazione Comunale relativamente alla variante parziale al prg per l’acquisizione dell’intera area che sta portando avanti in base al regolamento numero 5 del 4 agosto 2011.

Un progetto, quest’ultimo, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale, – ha precisato il sindaco Francesco Imperadore – che in termini di sicurezza sarà adeguato agli ultimi standard previsti dalle normative vigenti. Credo che sia di fondamentale importanza tutelare e proteggere il futuro delle generazioni future. Ben coscienti di vivere in una zona altamente sismica credo sia necessaria sempre la massima attenzione verso i nostri giovani”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico