Esteri

Bce: “Ripresa lenta e con rischi al ribasso”

 Bruxelles. La Bce si attende “un lento recupero del prodotto nell’area euro”. Tradotto: la ripresa sarà lenta, mentre i rischi per le prospettive di crescita “continuano a essere orientati al ribasso”.

Lo scrive la Banca centrale europea nel bollettino mensile dove sottolinea come pesino le incertezze dei mercati mondiali, in particolare i Paesi emergenti, ma anche domanda interna e un export che potrebbero deludere le attese.

La Bce si aspetta che l’inflazione dell’Eurozona nei prossimi mesi “resti sui livelli attuali”, d’altra parte proprio oggi la Germania ha registrato un calo dei prezzi a gennaio dello 0,6% rispetto a dicembre (su base annua il dato tedesco è stabile all’1,3%). Il bollettino della Bce vede quindi rischi “bilanciati” e attribuisce la frenata a 0,7% a gennaio principalmente “alla componente energetica”. I tassi, promette la Bce, resteranno sui livelli attuali o inferiori a lungo.

Le aspettative degli economisti dei centri studi e istituzioni finanziarie sull’inflazione dell’Eurozona sono scese all’1,1% per il 2014 dal precedente 1,5%, e all’1,4% per il 2015 (da 1,6%). Lo scrive la Bce citando i dati della Survey of Professional Forecasters. Nel lungo termine, le aspettative sono all’1,9%, in linea con l’obiettivo della Bce. Il Pil, invece, crescerà dell’1% per il 2014 e dell’1,5% per l’anno successivo.

In cima alle preoccupazioni della Banca centrale europea ci sono Grecia, Spagna e Italia per questto che riguarda la disoccupazione giovanile fra 18 i Paesi dell’Eurozona, “su valori compresi fra il 50 e il 60% in Grecia e Spagna” e “prossimi al 40% in Italia, Portogallo e Cipro”.

Peggio ancora, l’Italia è il paese dell’Eurozona con il maggior numero di giovani ‘Neet’ (persone di età compresa tra i 15 e i 24 anni che non sono nè occupate, nè impegnate in attività di studio o formazione). Dal 2007 al 2012 sono passati dal 16% a oltre il 21% del totale, un incremento percentuale inferiore solo a quelli di Grecia e Irlanda (che segnano comunque dati assoluti più bassi).

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Roma, usura e spaccio: sgominata banda a Fidene. Coinvolta dipendente comunale - https://t.co/Xnnz0Ohf4w

Migranti e matrimoni "in vendita": 3 arresti nel Cosentino - https://t.co/ADhgOeczDq

'Ndrangheta, arrestato a Roma il latitante Filippo Morgante della cosca Gallico - https://t.co/q5hH3CPKIg

Condividi con un amico