Villa Literno

Venerdì Santo, rappresentazione della Passione in piazza

Don Peppino CartesioVILLA LITERNO. Con un pubblico avviso, il parroco di Villa Literno don Peppino Cartesio e il viceparroco don Carmine Schiavone hanno invitato tutti i fedeli a partecipare alle festività pasquali.

“Tutta la comunità è chiamata a vivere con spirito rinnovato il mistero pasquale per accogliere il dono della vita nuova che Cristo risorto offre all’uomo del nostro tempo e prepararci alla festa della Madonna nella rinnovata cappella in campagna”.

Il triduo Pasquale, cominciato giovedì, proseguirà venerdì (giorno di digiuno e astinenza dalle carni): alle 8 del mattino sarà effettuato l’ufficio della lettura con le lodi; alle 18 la celebrazione della passione del Signore con l’adorazione della Santa Croce.

La rappresentazione della Passione, prevista inizialmente per la Domenica delle Palme, causa pioggia è stata spostata al Venerdì Santo alle 20: sostituirà la prevista via Crucis. La chiesa rimarrà aperta fino a tarda notte per l’adorazione e le confessioni. Sabato (“giorno di silenzio e meditazione”) si aprirà con lettura e lodi e finirà con la Veglia Pasquale delle 22: nell’occasione saranno anche celebrati i battesimi. Sarà l’ultimo giorno per le confessioni, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 20.

La Domenica di Pasqua nella chiesa principale ci saranno 5 messe (7.30, 10, 11.30, 12.30, 18 e 19), ma saranno celebrate anche nella parrocchia del Loreto (alle 8.30) e sul rione Ferrovia (11). Come ogni anno, infine, nei giorni successivi alla Pasqua si onorerà la Madonna del Pantano: lunedì alle 17.30 sarà portata in processione per le strade del paese mentre martedì si andrà in pellegrinaggio nella parrocchia in campagna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico