Caserta

Ammi promuove borse di studio per i giovani

A.M.M.I.CASERTA. La tutela della donna è l’obiettivo principale dell’A.M.M.I., associazione mogli medici italiani, molto diffusa in Italia e con sezioni in tutte le province nazionali.

Nel corso dell’inaugurazione dell’anno sociale, le responsabili hanno ribadito i loro compiti morali, sociali, culturali, assistenziali e previdenziali per la tutela della donna in generale e della moglie del medico in particolare. L’associazione, infatti, è aperta alle consorti dei medici e degli odontoiatri che ne fanno richiesta. Attivo è l’impegno della sezione di Caserta che, nell’ambito culturale, promuove, in collaborazione con i medici, incontri di aggiornamento e conferenze nel campo dell’educazione e della prevenzione sanitaria. Notevole riscontro hanno ottenuto le conferenze degli specialisti: dottor Giovanni Ferriero, neurologo; dottor Alfredo Borriello, il chirurgo plastico; ginecologo dottor Giuseppe Ruccia; il dermatologo dottor Umberto Raimondo. Tutti, con interventi eruditi – ciascuno per il proprio settore di pertinenza – hanno catturato l’attenzione del pubblico che ha partecipato. Durante la serata inaugurale del nuovo anno sociale della sezione casertana, la presidente Licia Sabatella Bianchi ha presentato il calendario degli impegni e delle riunioni scientifiche, che tradizionalmente si tengono nella sala conferenze dell’Ordine dei medici di Caserta.

Sono stati programmati: incontri sul tema delle illegalità perpetrate ai danni dell’ambiente e sui rischi connessi alla salute umana; una tavola rotonda di psicologi e giuristi sui diritti negati alle donne e sulle nuove forme di tutela contro le violenze; sono in calendario anche interventi informativi sulla corretta alimentazione, per il benessere fisico e la trattazione del tema nazionale sul ruolo dei mass-media quali ladri di tempo e di salute sia per i bambini che per gli adulti visti nell’ottica dei demolitori delle relazioni personali.

L’A.m.m.i. di Caserta inoltre si attiverà per promuovere iniziative con la Lega italiana per la lotta contro i tumori, come da protocollo nazionale d’intesa per la corretta divulgazione della medicina preventiva, affinché l’informazione diventi strumento di educazione alla vita ed alla salute. Particolare attenzione da parte dell’associazione è rivolta anche agli adolescenti: pianificato il secondo concorso letterario su: “Gioco e responsabilità come dialogano nella libertà di un giovane?” (Le strutture – famiglia, scuola, ambiente, società – aiutano ma da sole non bastano poiché l’uomo non viene costruito dall’esterno a prescindere dalla sua libertà ed il benessere fisico, morale, spirituale, non lo si raggiunge gratuitamente). Il concorso è riservato agli studenti delle scuole secondarie di 2° grado (1° biennio superiore) e prevede l’assegnazione di borse di studio per i primi tre classificati. La scadenza è fissata per il prossimo 30 gennaio 2009. Per informazioni si può consultare il sito:

http://www.pubblica.istruzione.it/news/2008/concorso_ammi.shtml oppure http://www.ammitalia.it/

La Presidente dell’Ammi Caserta, nel ricordare che il congresso nazionale si terrà nel mese di maggio 2009 a Pescara, ha augurato a tutte le iscritte un proficuo anno di lavoro e ha auspicato che la sezione casertana continui nel suo ruolo rappresentativo di centro di divulgazione culturale e scientifica. Per informazioni sulle iniziative dell’associazione e/o iscrizioni si può contattare l’Ordine dei medici della provincia di Caserta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico