Campania

Castel Morrone, raccolta rifiuti ferma. Riello chiarisce

Pietro RielloCASTEL MORRONE (Caserta). Nel bene e nel male la questione raccolta differenziata tiene sempre banco nel piccolo centro tifatino governato dal sindaco Pietro Riello.

Questa volta dalla casa comunale arrivano delle delucidazioni inerenti la mancata raccolta dei rifiuti solidi urbani, che in paese è ferma gia da diversi giorni. Ad intervenire sull’argomento è proprio Riello che si rivolge all’intera cittadinanza morronese rendendo noto che“il problema che si sta verificando a Castel Morrone, inerente il mancato servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, non è imputabile all’Ente Municipale, ma è un disservizio interno al consorzio che gestisce la raccolta per nostro conto. Infatti gli operatori del consorzio Acsa Ce3 non effettuano il servizio di raccolta, ne gli altri servizi previsti dal capitolato, in quanto sono in stato di agitazione. Stato di agitazione che terminerà solo quando il consorzio Ce/3 salderà le spettanze a loro dovute”. E, continuando, il sindaco afferma: “La situazione comunque viene monitorata costantemente dall’Amministrazione Comunale e da me in prima persona, infatti, ho avuto, anche in data odierna, dei colloqui con il viceprefetto Palmieri e con il viceprefetto Savina Macchiarella”. La situazione da quanto si apprende è in via di risoluzione e dovrebbe sbloccarsi nella giornata di lunedì, ma il sindaco Riello sottolinea che “comunque l’Amministrazione Comunale sta valutando anche delle ipotesi alternative, facendo delle indagini di mercato, tutto questo teso anche a non compromettere le ottime percentuali di differenziata fin qui raggiunte grazie alla diligenza degli utenti morronesi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico