Italia

Meningite, a Treviso vaccinazione di massa

Vaccino contro la meningiteTREVISO. Da stamattina in fila, ognuno con la propria lettera d’invito, si sono presentati nella palestra di una scuola media i ragazzi nati tra il 1991 e il 1992.

La profilassi di massa riguarderà tutti i giovani dai 15 ai 29 anni d’età dei sei comuni di residenza delle persone contagiate nei giorni scorsi dal meningococco di ceppo C: Treviso, Conegliano, Pieve di Soligo, Silea, Trevignano, Vedelago. Saranno circa 28mila quelli a vaccinarsi contro la meningite, secondo le disposizioni delle Unità sanitarie locali. Una prima fase è scattata il 21 dicembre, in sono state vaccinate 500 persone che avevano partecipato alle feste dell”8 e 9 dicembre da dove è nato il contagio, insieme a familiari e amici degli otto infettati. Restano tre le vittime accertate, tra cui Franca Rizzardo, 30 anni, un ragazzo di 15 anni, di origine greca, e un senegalese di 33 anni. Intanto, si indaga su tre decessi avvenuti in Sicilia mentre migliorano le condizioni del bambino di sette anni ricoverato al Gaslini di Genova ed anchequelle della bimba di 18 mesi di Terni.Il ministro della salute Livia Turco invita alla calma: “Le famiglie non devono allarmarsi. Non c”e” nessun rischio di epidemia di meningite, anzi siamo sotto la media europea e i casi di morte sono più bassi degli anni precedenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico