Caserta

Progetto “Rei”, pubblicato nuovo avviso

Enrico MilaniCASERTA. La Provincia di Caserta ha pubblicato il nuovo avviso pubblico per la ripartizione dei fondi straordinari del Progetto “Rei”.

Il ministero del Lavoro e della Previdenza sociale, d’intesa con la Regione Campania, ha riconosciuto all’Ente il merito di aver ben utilizzato i fondi destinati al programma di reinserimento di lavoratori immigrati, riproponendo sul territorio provinciale, attraverso il supporto tecnico di Italia Lavoro, l’azione di sostegno. L’iniziativa, che rientra nell’ambito del Programma “Pari” per il reimpiego dei lavoratori svantaggiati, era stata avviata nel febbraio 2006 e aveva coinvolto sperimentalmente alcune province italiane, tra cui quella di Terra di Lavoro, con l’obiettivo di supportare l’integrazione tra le politiche del lavoro e le politiche di inclusione sociale. A luglio 2006, la Provincia aveva registrato un’alta adesione delle aziende locali, a pochi giorni della pubblicazione del primo bando per l’attribuzione di 60 contributi vincolati all’assunzione a tempo determinato e indeterminato di lavoratori migranti, grazie al lavoro di mediazione fatto dai Centri per l’Impiego. L’esperienza ha prodotto finora la ricollocazione lavorativa, a tempo indeterminato, di 28 migranti. “È un risultato estremamente significativo – spiega l’assessore alle Politiche del Lavoro, Enrico Milani – perché ha attivato un utile scambio di esperienze e una buona sinergia tra i diversi soggetti territoriali che si occupano di immigrazione, dalle istituzioni alle associazioni. Il Progetto Rei ha reso evidente, inoltre, quanto le aziende locali oggi siano molto più interessate alla ricerca e soprattutto alla selezione di competenze specifiche, che alla mera erogazione di contributi e ha messo in luce il ruolo dei Centri per l’Impiego nel creare il giusto raccordo tra lavoratori migranti e mercato del lavoro. Gli ottimi risultati già raggiunti, e il riconoscimento da parte del ministero del Lavoro dei nuovi contributi, ce lo dimostrano”. “La pubblicazione di questo bando – ha aggiunto Milani – segue la discussione scientifica e culturale di ‘Terre di Lavoro. Quadri sociali dell’esclusione’, l’evento che ha dedicato un intero ciclo di appuntamenti al disagio dei migranti, a dimostrazione dell’attenzione che l’Amministrazione vuole continuare a dare alla problematica dell’inserimento lavorativo dei nostri lavoratori migranti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico