Campania

Ricettazione, presi con 10 chili d”oro e 45mila euro in contanti

I finanzieri con i contanti e preziosi sequestratiMARCIANISE (Caserta). Le Fiamme Gialle della Compagnia di Marcianise, nel corso di un servizio di controllo del territorio, nella zona industriale Asi Sud, hanno intimato l’alt ad un’autovettura Toyota Corolla con a bordo B.G., 60 anni, e B.L., 41, entrambi di Arezzo, che alla vista dei finanzieri hanno tentato di darsi alla fuga.

Al termine di un breve inseguimento l’autovettura è stata bloccata e gli occupanti sono stati fermati. Dopo un primo controllo i due sono stati trovati in possesso di circa 45mila euro tra contanti ed assegni, e di un lingotto d’oro massiccio del peso di circa 1 chilo e 300 grammi. È stata quindi intrapresa un’accurata perquisizione dell’autovettura che ha permesso di rinvenire, occultati in vari doppifondi realizzati appositamente per eludere eventuali ispezioni, circa 6 chili di prodotti finiti in oro e 880 grammi di argento. Constatato l’anomalo carico, a seguito dell’ulteriore controllo effettuato presso alcuni locali che erano nella disponibilità dei due e presso i quali presumibilmente venivano posti in vendita i preziosi, i finanzieri hanno rinvenuto un altro lingotto in oro massiccio del peso di circa 2 chili e 700 grammi e varie lamine di oro purissimo (titolo 1000) per un peso di 220 grammi. I due, che non sono stati in grado di fornire alcuna documentazione o plausibile giustificazione in ordine all’origine e provenienza dell’oro, sono stati denunciati a piede libero per ricettazione, non escludendo che il materiale prezioso rinvenuto fosse di provenienza furtiva.

I finanzieri con i contanti e preziosi sequestrati

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico