Italia

Anziana viveva in casa con i cadaveri delle due sorelle

Sul posto sono intervenuti Carabinieri, Polizia e Vigili del FuocoBARLETTA (Bari). Un’anziana signora di 69 anni ha vissuto per mesi con due cadaveri dentro casa, una villa alla periferia di Barletta nelle campagne di Canne della Battaglia.

La macabra scoperta è stata fatta dai vigili del fuoco intervenuti su segnalazione della polizia municipale. I cadaveri, in stato di mummificazione, appartenevano alle sorelle della donna, Angela Teresa e Carla. Un corpo è stato ritrovato sul terrazzo sotto un materasso, un altro invece era in una stanza da letto. Sul posto sono intervenuti anche polizia, carabinieri e il sostituto procuratore della Repubblica al tribunale di Trani, Luigi Scimè. La segnalazione ai vigili urbani è stata fatta da un uomo che si recava di tanto in tanto nella villa, ma l’ultima volta c’era stato circa sei mesi fa. Per il momento non è ancora chiaro se le due donne siano morte per cause naturali oppure se siano state uccise. La signora Maria, questo il nome dell’anziana, nubile, vive una condizione di solitudine, come suggeriscono anche le sterpaglie e il senso di abbandono che circondano la villetta.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico