Politica

Aversa, “guerra dei tavolini”: presto tavolo di concertazione tra Comune e commercianti

di Livia Fattore

Aversa (Caserta) – Un tavolo di concertazione che metta d’accordo la politica, il commercio e i tecnici sulla regolamentazione di dehors e tavolini su suolo pubblico. Una vicenda che sta tenendo banco in queste settimane con il nuovo comandante della Polizia municipale, il colonnello Antonio Piricelli, che ha dichiarato guerra aperta a tavolini e gazebo ubicati nelle strade cittadine. – continua sotto –

I rappresentanti delle forze politiche di coalizione hanno deciso di dare vita a questa iniziativa che sarà attivata in tempi brevi anche perché le sanzioni per occupazione abusiva di suolo pubblico continuano a fioccare e i titolari dei baretti della movida sono avviliti. Non a caso, da oramai quindici giorni, il noto locale «Belli di mamma», in piazza San Paolo, è chiuso per protesta.

«I cittadini – ha dichiarato il presidente del Consiglio comunale, Roberto Romano – ci chiedono una città più ordinata e, grazie al coordinamento del colonnello Piricelli, presto saranno accontentati». «In settimana – annuncia Romano – verrà convocato un tavolo di concertazione sul tema occupazione suolo pubblico con tavolini e sedie e dehors da parte delle attività commerciali, con il comandante, i dirigenti e gli assessori competenti, coinvolgendo gli addetti del settore e si procederà ad una riorganizzazione anche di questo tema. Siamo una città attrattiva, inclusiva, e vogliamo che ci siano regole ben precise».

«Bene il rispetto delle regole e il rigore che si è scelto di mettere in campo tramite i controlli, – ha dichiarato la consigliera Federica Turco di ‘Noi Aversani’ – però stiamo studiando degli strumenti per favorire il commercio in città ma nel rispetto delle regole, anche perché non si può assistere all’invasione selvaggia di strade da parte di titolari di baretti indisciplinati. Ripeto, è necessaria una regolamentazione».

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico