Cultura

Aversa, “Spazio Vitale” presenta il suo volume con le opere di 140 artisti

di Redazione

Ad Aversa (Caserta) sulla storica terrazza di Spazio Vitale, la galleria d’arte contemporanea nel centro storico della città normanna, è stato presentato il volume “Spazio Vitale, Artist – Exhibition – Gallery Residence”. – continua sotto –

Il volume, raccoglie le opere di 140 artisti di tutto il mondo. Edito dalla storica casa editrice Gutenberg edizioni Salerno, si impone per l’ampia ricognizione dei 140 artisti che ne hanno condiviso il progetto editoriale. Da decenni mancava in Italia una raccolta così ampia, traccia l’attività della galleria, dal 2018 al 2022. Al suo interno, oltre alle schede personali degli artisti corredate da biografie, note critiche, mostre significative nell’ultimo decennio, riassume la programmazione espositiva della galleria, il lavoro di curatori e critici nel ritmo incalzante delle mostre che vi sono susseguite nelle suggestive sale dello storico Palazzo Vitale.

“Si potrebbe dire che l’esperienza di Spazio Vitale è una “anomalia” nel sistema dell’arte contemporanea – commenta Michelangelo Giovinale – perché fuori da ogni logica di mercato e di economia che muove mostre e artisti. Spazio Vitale è una associazione di artisti, senza fini di lucro”. “Ogni evento, e sono tanti quelli realizzati, è in autofinanziamento, anche questa prima edizione del volume – tiene a sottolineare il presidente Francesco Giraldi – l’abbiamo fortemente voluta per lasciare traccia di questa impronta di ritrovata comunità dell’arte. Un primato dunque, fra le pagine profili di artisti di consolidata esperienza e nuove leve dell’arte, in un tempo il nostro dove si fatica a ‘rompere’ la campana di vetro, autoreferenziale del mondo dell’arte. Merito di un lavoro capillare, che da anni svolge sul campo Vittorio Vanacore, costruendo reti di relazioni e scambi nel sistema dell’arte e merito di una capacità, riassunta nel saggio introduttivo di Giovinale, che ha saputo tenere in equilibrio un contenitore editoriale di così ampie differenze generazionali di artisti, chiamati a raccontare ognuno, se pur in breve, la loro storia nell’arte contemporanea”.

Elegantissima la copertina del volume, con uno scatto fotografico di Franco Sortini, un dettaglio della fontana settecentesca oramai simbolo riconosciuto della galleria. Dietro le quinte, il minuzioso lavoro di coordinamento editoriale di Carmine Vitale e la supervisione di Liberto Landi direttore della Gutemberg. Il progetto grafico è a firma di Dario Terraglia. Alla manifestazione sono state esposte 140 opere una per ogni artista presente nel catalogo. Le opere esposte per l’occasione sino state realizzate solo per la mostra della presentazione del volume. – continua sotto –

Tra i soci fondatori di “Spazio Vitale” ci sono Antonio Graziano e Vittorio Vanacore, artisti di Casaluce, giornalista il primo e professore di discipline pittoriche il secondo. Molti artisti spagnoli, svedesi, francesi, argentini e di altri Paesi hanno esposto nella galleria del centro storico normanno. “Un luogo – spiegano i promotori – dove gli artisti, in un ormai ‘commercializzato’ mondo delle gallerie d’arte, trovano uno spazio da poter autogestire, non pagando e venendo ospitati anche se si proviene dall’estero”. Gli altri soci Francesco Girardi, Alfredo Cordova, Franco Tirelli, Anna Coppola, Salvatore Chiariello, Donato Ruggiero, Rosanna Iossa, Gianfranco Duro, Luigi Caserta, Maria La Mura, Biagio Cerbone, Enzo Guadagno, Sergio Spataro, Lucy Suarez, Gianfranco Raccioppoli: tutti artisti di fama internazionale. A seguire una galleria fotografica

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico