Cultura

Sant’Arpino, “Senza riserve”: PulciNellaMente incontra Vincenzo Spadafora

di Redazione

Sant’Arpino (Caserta) – PulciNellaMente incontra Vincenzo Spadafora, già ministro e presidente Unicef Italia. L’incontro si terrà venerdì 20 maggio, a partire dalle 9.30, presso la sala consiliare del Comune di Sant’Arpino, in via Mormile, angolo via De Gasperi. – continua sotto – 

Una mattinata per discutere di diritti, impegno politico e sociale, e del rapporto fra le nuove generazioni e le istituzioni. Questi e altri saranno i temi al centro dell’incontro fra l’onorevole Vincenzo Spadafora ed i ragazzi di PulciNellaMente.

L’ex Ministro dello Sport sarà ricevuto dal primo cittadino di Sant’Arpino, Ernesto Di Mattia, dal direttore della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola, Elpidio Iorio, dalla dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Rocco – Cav. Cinquegrana”, Debora Belardo, e da quella del Liceo Scientifico “Giancarlo Siani”, Rosaria Barone.

Nel corso della mattinata sarà presentato anche il nuovo libro di Spadafora “Senza Riserve” (Edizioni Solferino). Ad intervistare l’autore saranno la vice presidente dell’Istituto Studi Atellani, Imma Pezzullo, ed il giornalista, Stefano Di Foggia, oltre agli studenti del Liceo Siani e dell’Istituto di Istruzione Secondaria “Gaetano Filangieri” di Frattamaggiore. In particolare a questi ultimi, Spadafora riserverà le sue attenzioni spiegando la bellezza e la profondità di alcune scelte etiche e civili ribadendo l’assunto da cui parte la sua recente fatica letteraria: “La politica è una cosa bella, anche se oggi è difficile spiegarlo, soprattutto ai più giovani”. – continua sotto – 

L’ex ministro del secondo Governo Conte (del quale è stato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega alle pari opportunità e ai giovani nel Governo Conte I), crede fortemente in questa affermazione, avendo sperimentato in prima persona l’intero excursus che va dall’impegno giovanile nella terra dei fuochi all’incarico come presidente dell’Unicef, da Garante per l’infanzia a ministro della Repubblica.

Spadafora si racconterà senza riserve, a tutto tondo, così come fa nel libro dove ricorda ogni avvenimento importante della sua carriera, ogni vissuto del suo percorso. Esperienze che emergono in una testimonianza autentica e inedita di successi e scenari drammatici, di protagonisti della scena pubblica e di lotte politiche, di scelte difficili e di equilibri da costruire. Ma anche di storie piene di umanità e di confessioni a cuore aperto.

Da sottosegretario si è battuto sul fronte dei diritti e delle pari opportunità, da ministro durante i difficili mesi della pandemia si è scontrato con una parte del mondo dello sport contraria al cambiamento. Ed a proposito di diritti civili, l’ex ministro così spiega così il suo recente coming out televisivo: “Ho detto di essere omosessuale perché penso che chi ricopre un incarico pubblico debba essere testimone delle battaglie che fa in Parlamento anche attraverso la propria storia personale. Inoltre, credo che in questo momento sul tema dei diritti ci sia un arretramento culturale”. – continua sotto – 

“PulciNellaMente – sottolinea il direttore Iorio – è da oltre due decenni il palcoscenico dove parlare e discutere non solo di teatro, arte e cultura, ma anche di quei diritti che ancora oggi vengono negati. Negli incontri come quello con Spadafora c’è proprio la voglia di muoversi in avanti con la difesa dei diritti civili, del diritto ad essere felici”. Durante la mattinata saranno premiate anche alcune fra le più importanti realtà sportive locali.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico