Società

Ucraina-Russia, Papa Francesco presto potrebbe recarsi a Kiev: “Rischio di guerra fredda allargata”

di Redazione

E’ allo studio un viaggio di Papa Francesco a Kiev, in Ucraina. Lo ha detto lo stesso Pontefice ai giornalisti in volo verso Malta, come riferisce Tv 2000. Bergoglio, claudicante a causa del dolore al ginocchio, è salito e sceso dall’aereo che lo ha portato a Malta con un elevatore apposito. E’ la prima volta che succede con Francesco. – continua sotto –

Ai giornalisti in volo che hanno chiesto al Papa sul suo dolore al ginocchio che lo ha costretto prudentemente ad utilizzare un elevatore per salire e scendere dall’aereo che lo portava a Malta, Bergoglio ha risposto che il suo dolore per la guerra in Ucraina è così grande che “in certi giorni il dolore al ginocchio non lo sento proprio”.

“Rischio di una guerra fredda allargata” – “Proprio dall’est dell’Europa, dall’Oriente dove sorge prima la luce, sono giunte le tenebre della guerra”. Il Papa, nel suo primo discorso a Malta alle autorità civili, parla della guerra in Ucraina. E dà voce a tutto il suo dolore e alla preoccupazione, mettendo in guardia sul rischio di una “guerra fredda allargata”.

“Pensavamo che invasioni di altri Paesi, brutali combattimenti nelle strade e minacce atomiche fossero ricordi oscuri di un passato lontano. Ma il vento gelido della guerra, che porta solo morte, distruzione e odio, si è abbattuto con prepotenza sulla vita di tanti e sulle giornate di tutti – dice il Pontefice-. E mentre ancora una volta qualche potente, tristemente rinchiuso nelle anacronistiche pretese di interessi nazionalisti, provoca e fomenta conflitti, – osserva Francesco – la gente comune avverte il bisogno di costruire un futuro che, o sarà insieme, o non sarà. Ora, nella notte della guerra che è calata sull’umanità, non facciamo svanire il sogno della pace”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico