Politica

Aversa, città “cantiere”? Una storia di annunci (disattesi) che si ripete

di Antonio Arduino

Aversa (Caserta) – La storia si ripete. “La città diventerà un grande cantiere” ha annunciato con un comunicato (leggi qui) da cui traspare in maniera evidente l’orgoglio per quanto realizzato. In questa prima fase della sua amministrazione il sindaco Alfonso Golia, ricordando che l’ammontare dei finanziamenti ottenuti per la città di Aversa in questa prima parte della sua amministrazione è di 30 milioni di euro che consentiranno la realizzazione di una serie di cose elencate dal sindaco che non stiamo qui a ripetere. – continua sotto –

Se andrà proprio così ne sarò lieto ma, data la mia età, dovrò farlo “in contumacia” perché, come ha dimostrato il recente avvio della costruzione della pista di atletica, la realizzazione di un progetto necessita di decenni. Tuttavia, se non potrò essere presente per registrare quanto sarà stato davvero realizzato grazie ai finanziamenti ottenuti, ritengo giusto ricordare, anche con le attività delle amministrazioni precedenti, avendo memoria del passato, che, appunto, la storia si ripete. Più o meno 20 anni fa, quando era sindaco Raffaele Ferrara, anch’egli come Alfonso Golia esponente della sinistra, in un Consiglio comunale in cui ero presente, come giornalista, dopo aver esposto i progetti che sarebbero stati realizzati di lì a breve, lo stesso Ferrara affermò “Aversa diventerà un cantiere”. Cosa che non è accaduta giacché molte opere preannunciate sono ancora da realizzare.

Purtroppo, per gli operatori della politica, se gli elettori dimenticano, la memoria dei giornalisti è lunga e leggere comunicati in cui si dipinge un futuro di “città dei sogni” per Aversa non può non destare perplessità. Sicuramente qualcosa sarà realizzato ma, a mio parere, oltre ad annunciare il totale dei finanziamenti ottenuti, arrivati o in arrivo, sarebbe opportuno far conoscere ai cittadini il dettaglio dei finanziamenti a cui fa riferimento il primo cittadino dal momento che negli ultimi anni, periodicamente, l’amministrazione ha annunciato l’arrivo più o meno imminente di fondi per la città destinati ad usi ben specifici. Le domande che pongo agli amministratori comunali sono: Quei fondi sono poi arrivati? Sono stati utilizzati secondo gli obiettivi per i quali erano stati concessi?

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico