Cronaca

Casavatore, rapina in ristorante con armi contro bambini: inflitte le prime condanne

di Redazione

A cinque mesi dalla rapina compiuta all’interno del ristorante “Un posto al Sole” di Casavatore (Napoli), con armi puntate contro i clienti, compresi dei bambini (leggi qui), è stata emessa la prima sentenza di condanna per due dei tre imputati. – continua sotto –

Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli Nord, avevano consentito di accertare, oltre ai presunti responsabili della rapina, avvenuta il 9 ottobre scorso, l’esistenza di una vera e propria organizzazione stabile dedita alla commissione di “colpi” del genere, anche tramite l’utilizzo di armi da guerra.

I carabinieri della compagnia di Casoria e della stazione di Casavatore hanno proceduto all’esecuzione di un fermo nei confronti di tre soggetti ritenuti gravemente indiziati dei delitti di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero indeterminato di una rapine aggravate, di rapina consumata e di svariate tentate rapine.

La condanna, emessa dal Tribunale di Napoli Nord, ha confermato la solidità dell’impianto accusatorio formulato dalla Procura della Repubblica, infliggendo pene severe e giuste ai tre imputati. IN ALTO IL VIDEO DELLA RAPINA

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico