Politica

Ambito Rifiuti Caserta, i moderati candidano Gino Pellegrino alla presidenza

di Redazione

Gino Pellegrino, è il candidato ufficiale de “I Moderati” alla presidente dell’Ente d’Ambito Rifiuti per la provincia di Caserta. I consiglieri eletti la scorsa settimana nelle liste di “Ambiente al Centro” che hanno conquistato la maggioranza assoluta del rinnovato consiglio dell’Eda, sosterranno all’unanimità il sindaco di Parete al vertice dell’Ente per la gestione della raccolta e degli impianti per i rifiuti in Terra di Lavoro. – continua sotto – 

La seduta di insediamento della neo eletta assemblea è stata convocata per giovedì 31 marzo, quando sarà eletto anche il nuovo presidente, nella sala consiliare del Comune di Santa Maria Capua Vetere. Pellegrino, intanto, formalizzato la sua candidatura a presidente, secondo quanto previsto dallo Statuto dell’Ente d’Ambito, forte della compattezza e dell’unità della maggioranza dei Moderati, il fronte politico ispirato dal consigliere regionale Giovanni Zannini (“De Luca Presidente”) e composto anche da “Italia Viva”, con l’assessore regionale Nicola Caputo ed il consigliere regionale Vincenzo Santangelo, e da “Noi di Centro”, con il segretario regionale Luigi Bosco e la capogruppo in consiglio regionale Maria Luigia Iodice.

A distanza di una settimana dall’elezione a stragrande maggioranza del sindaco di San Marcellino, Anacleto Colombiano, a presidente dell’Ambito distrettuale Caserta dell’Eic (Ente Idrico Campano), i Moderati sono pronti ad eleggere un altro loro rappresentante, Pellegrino, al vertice dell’Eda casertano, per cui resta da capire se il Pd anche in questo caso vorrà una nuova “conta” con il fronte zanniniano o se convergerà su Pellegrino.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico