Società

Caserta, l’architetto ed il lavoro: seminario dell’Ordine al Belvedere di San Leucio

di Redazione

Caserta – Secondo appuntamento del ciclo di seminari sulla deontologia lunedì 20 dicembre, con inizio alle ore 9, al Belvedere di San Leucio, promosso dall’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Caserta. – continua sotto –

A pochi giorni di distanza dal primo ed affollato incontro che ha riguardato l’importante tema de “I beni confiscati alla camorra e il Pnrr come un’opportunità per il territorio”, l’Ordine guidato da Raffaele Cecoro ha inteso organizzare un altro seminario di formazione deontologica e di aggiornamento professionale riservato a tutti gli associati che riguarderà, anche in questo caso, una tematica molto attuale ed avvertita nella categoria professionale dei tecnici pianificatori, paesaggisti e conservatori, ovvero il ruolo dell’architetto ed il lavoro nell’evoluzione del mercato tra etica e, appunto, deontologia.

L’evento formativo, che ha ottenuto i patrocini della Città di Caserta e della Provincia di Caserta, sarà aperto dai saluti istituzionali del presidente Cecoro; del notaio Alessandro De Donato, presidente del Cup (Comitato Unitario Permanente degli Ordini e Collegi Professionali) di Caserta; di Giorgio Magliocca, presidente della Provincia di Caserta, e di Carlo Marino, sindaco della città capoluogo.

Le relazioni saranno tenute dall’avvocato Benedetto Maria Iannitti, componente del Consiglio di Disciplina Oappc di Caserta, su “Il rispetto tra colleghi e con i committenti. Etica e deontologia”; da Massimo Giuntoli, consigliere Cnappc su “Il Codice Deontologico nella sua applicazione”; da Raffaele Truosolo, componente del Consiglio di Disciplina Oappc di Caserta 2021/2025, su “Analisi del lavoro professionale oggi e le possibili prospettive”. Seguirà il question time con domande da parte dei presenti e risposte a cura dei relatori, moderati da Grazia Gazzillo, presidente del Consiglio Disciplina Oappc Caserta. – continua sotto –

“Il nostro impegno e la nostra azione – dichiara il presidente Cecoro – per garantire sempre di più un’adeguata formazione deontologica ed un idoneo aggiornamento professionale agli architetti di Terra di Lavoro prosegue con questo secondo seminario che si terrà nella splendida cornice del complesso vanvitelliano di San Leucio. Una location – sottolinea – scelta non a caso dal nostro Ordine perché rappresenta un gioiello architettonico a livello mondiale e, nello stesso tempo, l’emblema dell’estro e della capacità della nostra categoria professionale in ambito tecnico ed architettonico”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico