Società

Aversa, il Liceo “Siani” accoglie gli inviati Erasmus conducendoli tra le bellezze casertane

di Redazione

Aversa (Caserta) – Il Liceo “Siani” di Aversa ha accolto gli inviati Erasmus provenienti da Germania, Spagna e Repubblica Ceca. Tra gli incontri ricordiamo: “Le tracce romane in Campania Felix”, “Gli scavi di Pompei”, “La Villa di Augusto e Somma Vesuviana”, “Evento multiplo presso la Reggia di Caserta”, “Conferenza in sala consiliare”, “Apprendisti-ciceroni Fai presso il Duomo di Aversa”, “I Campi Flegrei, Baia e Pozzuoli”, “Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere e visita al Museo dei Gladiatori”. – continua sotto – 

Una programmazione partorita grazie all’incipit di un’alunna del passato, Daniela Colella, il cui primo e ottavo capitolo sono stati scritti dagli studenti del Siani guidati dalle professoresse Concetta Esposito, Antonella Itto, Elena Turco e Floriana Vernola. E’ stata creata in passato una “Creative writing replay”, una staffetta di scrittura creativa, un tipo di narrazione dell’antico e moderno patrimonio storico-letterario. Questo tipo di scrittura è stata anche promossa dalle scuole italiane del Bimed, uno dei partner. Nel caso specifico del Liceo Siani, sia i docenti che i discenti si sono inseriti nell’ottica della scrittura creativa mediante il progetto ST.ART.UPto EU la cui piattaforma multimediale è ‘www.startuptoeu.com’.

Lo scopo di tale produzione è stato quello di mettere in contatto alunni e docenti di diverse nazionalità affinché potessero giungere alla concretizzazione di una storia impiantata e incentrata su una miriade di punti di vista eterogenei che derivano a loro volta dai diversi background di ogni alunno. Il tema della storia deve rispecchiare il tema del progetto, ovvero, quello di giungere ad analizzare le caratteristiche del personale patrimonio storico culturale, partendo dalle tracce romane che sono alla base di tutte le culture. Possiamo rivelare che l’Erasmus+Creative Writing Relay è una pubblicazione che ha preso luogo nell’ambito della struttura dell’Erasmus+project ST.ART.upto EU.

Un evento di gran rilievo è stato quello avvenuto presso la Reggia di Caserta. Tra i relatori, i docenti del Siani referenti Erasmus, docenti e discenti stranieri dell’Erasmus, personalità di spicco in ambito scolastico e culturale. Elenchiamoli. Stefania Febbraro, coordinatrice St.A.R.T.UPtoEU Project (Liceo Giancarlo Siani di Aversa); Isabella Colamarco (Università Telematica Pegaso); Alberto Fienga (Bimed); Vincenzo Mazzarella (Valorizzazione, educazione e mediazione, Reggia di Caserta) Andromeda Ludmila Liberiou (Gymnazium, Praha 4, Praga, Repubblica Ceca); Juan Bautista Talens (Ies Jaume II el Just, Tavernes de La Valldigna – Spagna); Sabine Braun (Europaschule Langerwehe Gesamtschule, Langerwhe – Germania). Ha moderato Palmira Martino, la quale ha anche presentato l’intellectual output III. – continua sotto – 

Sempre nella stupenda location della Reggia, ragazzi e ragazze partecipanti al Pon “Giornalismo Linguistico Culturale”, eseguito dalle docenti d’inglese Ilaria Rita Motti (delegata e addetto stampa Fai) e Antonella Itto, hanno magnificamente svolto, nelle diverse lingue, la funzione di intervistatori delle varie autorità. Si è evinto un grande senso di professionalità che ha determinato un grande riconoscimento da parte della dirigente scolastica, portando realmente a compimento una formazione lavorativa. Gli stessi ragazzi, il giorno seguente, sono stati gli artefici di visite guidate in inglese eseguite presso il Duomo di Aversa. Questo lavoro ha avuto come premessa la vicina fuoriuscita che i giovani hanno effettuato durante le Giornate Fai. Il loro impegno aggiuntivo è consistito nel tradurre e riportate nelle varie lingue ciò che prima avevano già acquisito. Anche in tale occasione i giovani sono stati avviati alla conoscenza concreta di un loro eventuale lavoro futuro.

Subito dopo è stata la volta della Sala Consiliare, concretizzazione effettiva della staffetta di scrittura creativa. Introduzione, saluti e ringraziamenti da parte della dirigente scolastica, saluti del sindaco Alfonso Golia, il quale si è ricongiunto all’iniziativa sottolineando le peculiarità storiche della città di Aversa, ricca di musica e monumenti. Ultima, ma non per importanza, la “Siani Mini-Guide’ creata dal capo Dipartimento di Lingue, Ilaria Rita Motti, del cui editing si è occupato l’alunno Armando D’Agostino, prendendo a grandi linee spunto dal lavoro ancora in progress svolto nell’ambito del progetto “Giornalismo Linguistico Culturale”. Una piccola summa riepilogativa delle origini di Aversa e del Duomo, coronata da un’introduzione e da una conclusione, con incisive foto e con i doverosi ringraziamenti. Tra questi ultimi, la Motti ha ringraziato la dirigente scolastica Barone e la vice Febbraro, l’intero dipartimento linguistico, abbastanza in sinergia con tale iniziativa, ed in particolare i professori d’inglese Antonella Itto, Matilde dell’Aversana e Ettore Cantile, le docenti di tedesco Maria Grazia Cenatiempo e Elena Matilde Santillo e Bianca Rosaria Adinolfi, e la docente di spagnolo Lia de Pascale. Nessun gran progetto può giungere a buon fine se non animato da l’idea dell’insieme. In questo il Liceo Siani di Aversa si è distinto, denotando certamente cooperazione di preziosi professionisti. SOTTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

 

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico