Cronaca

Napoli, controlli su Green Pass sui treni: 3 denunce

di Redazione

Napoli – Durante i controlli predisposti nei giorni scorsi dal Compartimento di Polizia Ferroviaria Campania nella stazione di Napoli Centrale, sono state deferite all’autorità giudiziaria tre persone che si sono rese responsabili di alcune violazioni di legge. – continua sotto –

Durante le operazioni di controllo a bordo treno, un 37enne italiano, ha fornito al capotreno una certificazione sanitaria non corrispondente al nominativo riportato sul proprio titolo da viaggio. Gli approfondimenti investigativi effettuati dal personale Polfer del Settore Operativo di Napoli Centrale hanno fatto emergere le responsabilità penali dell’uomo, che pertanto è stato denunciato per i reati di sostituzione di persona e tentata truffa.

Nella stessa giornata è stato denunciato a piede libero per i reati di resistenza e oltraggio ai danni degli operatori Polfer, un italiano di 42 anni, con diversi precedenti di polizia, che senza green pass e senza indossare la mascherina è rimasto all’interno della stazione disturbando i viaggiatori in transito. L’uomo condotto presso gli uffici di polizia, oltre ad esser denunciato per i reati già indicati, è stato sanzionato amministrativamente per il mancato possesso della certificazione sanitaria e per non aver indossato il dispositivo di protezione individuale.

Nella giornata di ieri, in collaborazione con personale di Protezione Aziendale-RFI addetto al controllo ai gates di Napoli Centrale, è stato denunciato in stato di libertà, per minacce e resistenza ai danni di un incaricato di pubblico servizio, un ragazzo italiano di anni 25 che, senza biglietto e privo di green pass, ha tentato di prendere il treno per Milano. In particolare, dopo aver minacciato l’addetto al controllo, ha superato lo sbarramento e, senza averne titolo, è salito a bordo del treno che era in procinto di partire per il capoluogo lombardo. L’intervento degli agenti Polfer del Settore Operativo ha permesso di ristabilire la regolarità dell’esercizio ferroviario e far ripartire il convoglio. Inoltre, una volta condotto presso i locali uffici di polizia, l’uomo è stato sanzionato perché privo del prescritto green pass.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico