Politica

Aversa, un operatore chiede all’Asl di verificare corretta esecuzione dei lavori

di Jacopo Grassia

Aversa (Caserta) – “Intendo vedere gli atti relativi alle vicende del mercato ortofrutticolo di viale Europa, soprattutto quelli relativi ai lavori di adeguamento a seguito della nota chiusura seguita al sopralluogo dei carabinieri di Nas e Noe e degli ispettori dell’Asl Caserta dell’11 ottobre 2019”. A chiederlo Romeo Tirozzi, uno dei titolari di contratto di concessione all’interno del mercato ortofrutticolo, nella parte ad oggi non interessata ai lavori di adeguamento seguiti alla chiusura. Tirozzi chiede, in particolare, di conoscere la regolarità degli atti posti in essere dal Comune che hanno condotto alla riapertura parziale della struttura. – continua sotto –

In particolare, il concessionario chiede all’Asl di verificare la corretta esecuzione dei lavori prescritti e se i pochi operatori oggi attivi abbiano conseguito regolare Scia sanitaria. Una richiesta che viene fatta “affinché le Autorità in indirizzo, ciascuna per quanto di ragione e competenza, verifichino la regolarità e l’esistenza all’attualità – delle condizioni, igienico sanitarie e di regolarità amministrativa per lo svolgimento dell’attività di commercio all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli, esercitando, ove dovuto, ogni e più opportuna attività di controllo e repressione. Con l’avvertenza che, in caso di inerzia, sarà avviata ogni opportuna azione dinanzi l’Autorità competente”.

In precedenza si era registrato anche il risvolto penale con altri due concessionari della struttura (la ‘Sweet Fruit’ e il ‘Mercato ortofrutticolo Casaluce’) che hanno accusato l’amministrazione di reati specifici: “omissioni di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina e di quanti altri l’autorità giudiziaria ravviserà”. Denuncia che ha portato anche ad un sopralluogo da parte di carabinieri, polizia municipale e vigili del fuoco. A rappresentare l’amministrazione l’assessore alle Attività produttive, Francesco Sagliocco. Nella denuncia, tra l’altro, si legge: “Numerose situazioni di pericolo all’interno del mercato. Solamente pochi giorni fa abbiamo avuto la possibilità di rientrare ed abbiamo constatato che le condizioni sono variate ma non in meglio. La struttura è fatiscente negli elementi portanti e i lavori di messa in sicurezza e di agibilità non sono stati eseguiti. Oggi la struttura è fatiscente e pericolosa”.

Sull’argomento da registrare una presa di posizione da parte del sindaco Alfonso Golia che ha dichiarato: “Confermo che c’è un esposto, sembrerebbe da parte di gestori di una struttura mercatale in un altro comune. L’ufficio tecnico avrà modo di predisporre gli atti volti a chiarire ove necessario nelle sedi deputate quanto realizzato e quanto ancora si sta facendo”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico