Politica

Agro Aversano: i sindaci vogliono fondi, non chiacchiere, per la Terra dei Fuochi. Affinito: “Con noi anche i colleghi di Napoli Nord”

di Jacopo Grassia

Era venuto ad Aversa per convincere i 19 sindaci dei Comuni dell’Agro Aversano a sottoscrivere il protocollo d’intesa con le iniziative da intraprendere per la Terra dei Fuochi, dopo il loro “no” della scorsa settimana. Il prefetto Filippo Romano, incaricato di governo sul fenomeno, ha dovuto ricredersi, lasciando la città normanna non proprio contento. – continua sotto –

“I sindaci – ha dichiarato in proposito il sindaco di Carinaro, Nicola Affinito – hanno apprezzato gli sforzi fatti, ma non possiamo non confermare le nostre richieste che riguardano l’aumento di agenti della polizia municipale e fondi per i controlli, in particolare per quanto riguarda la videosorveglianza”. “Siamo stati chiari, – ha continuato il primo cittadino carinarese – ribadendo che il protocollo è inutile, contenendo al suo interno compiti per noi che sono già previsti dalla normativa vigente. Il problema è quello dei fondi. Ed è anche per questo che non possiamo accettare di sottoscrivere un documento che non risolve il problema”.

Affinito sottolinea come questa linea di condotta sia stata condivisa anche da diversi Comuni dell’hinterland settentrionale di Napoli con i quali i sindaci aversani stanno tenendo incontri frequenti per portare avanti la battaglia. Nelle prossime ore, inoltre, i sindaci renderanno nota una comunicazione che invieranno ai ministri per la Transizione ecologica, Cingolani, e dell’Interno, Lamorgese, sull’argomento. Insomma, le fasce tricolori non solo non demordono, ma rilanciano.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico