Politica

Aversa, riqualificazione di Via Cirigliano: Comune ottiene finanziamento da 4 milioni

di Livia Fattore

Aversa (Caserta) – Pioggia di milioni ad Aversa che in meno di ventiquattro ore ha ricevuto notizia del riconoscimento di 5 milioni per opere pubbliche (strade e scuole) e dell’approvazione del progetto scuolabus elettrici/ibridi per più di 1 milione e 200 mila euro. – continua sotto –

Per quanto riguarda il primo, a darne notizia sono il sindaco Alfonso Golia e il suo vice con delega a Lavori pubblici, Marco Villano. Si tratta di un bando avviato dal Ministero degli Interni per quanto riguarda la sicurezza del territorio al quale Aversa aveva partecipato con tre progetti tutti finanziati: la scuola materna “Maria Montessori” (per 315.559,70 euro) e la scuola materna “Guido Rossa” (per 670.492,95 euro); restyling di via Cirigliano – Salicelle per 4 milioni di euro. Quest’ultima è un’arteria della massima rilevanza per quanto riguarda la mobilità cittadina. Via Cirigliano è, infatti, una parallela a via Gramsci e via Appia che porta ai comuni dell’hinterland settentrionale di Napoli, Giugliano in particolare, riuscendo a smaltire parte del flusso veicolare, ma che presenta un manto stradale in condizioni pessime, tanto da mettere in pericolo non solo l’incolumità delle vetture, ma anche dei pedoni.

«Si tratta – ha dichiarato Villano – di un finanziamento che ci consentirà di recuperare una strada che è centrale nella mobilità cittadina. Si tratta, inoltre, del riconoscimento delle capacità progettuali di questa amministrazione che ci stanno consentendo continui finanziamenti». Oltre ad Aversa, sono diversi i comuni della provincia di Caserta che si sono visti riconoscere cospicui finanziamenti. Si tratta di: Alife con tre progetti, Bellona, Caiazzo, Camigliano, Cancello Arnone, Carinaro, Casapesenna, Casapulla con due progetti, Castel Volturno, Cellole, Cervino, Curti, Fontegreca, Macerata Campania, Marcianise, Marzano Appio, Mondragone, Pastorano, Presenzano, Raviscanina, Recale, San Cipriano d’Aversa, San Gregorio Matese con due progetti, Santa Maria Capua Vetere e Santa Maria La Fossa.

Per quanto riguarda il finanziamento di oltre 1 milione e 200 mila euro da parte del Ministero della Transizione Ecologica per l’acquisto di scuolabus elettrici, si tratta di un progetto, presentato grazie al lavoro del consigliere comunale Vincenzo Angelino, finalizzato a sensibilizzare la comunità scolastica ai temi della mobilità sostenibile e a favorire soluzioni di trasporto per gli spostamenti casa-scuola che siano più sicure, a minor impatto ambientale e meno congestionante. È previsto l’acquisto di cinque scuolabus per altrettante linee cittadine. «Sono felicissimo – ha dichiarato Golia – perché è stato premiato un grande lavoro di squadra che ha coinvolto tecnici, società civile, volontari, le scuole e le tante famiglie che hanno risposto ai questionari permettendoci di avere una importante base di dati. Con questi mezzi ibridi ed elettrici si potrà contrastare l’inquinamento ma soprattutto il traffico cittadino nelle ore di entrata e uscita delle scuole. Un passo avanti, fondamentale, per la vivibilità. La programmazione di questi anni prende sempre più forma». – continua sotto –

«È un risultato importante per la Città, che ripaga dello sforzo messo in campo nel poco tempo che abbiamo avuto, – ha dichiarato Angelino, che ha guidato la stesura del progetto – non solo per il notevole importo finanziato, ma per la vittoria di un metodo di lavoro che ha visto la partecipazione di diverse professionalità che si sono messe al servizio della Città. Sono orgoglioso di aver guidato il processo e di aver centrato un obiettivo strategico per la Città e le politiche di mobilità sostenibile che stiamo mettendo in campo».

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico