Lusciano

Lusciano, un centro territoriale di inclusione per famiglie svantaggiate

Lusciano (Caserta) – Con il progetto O.a.s.i. si rafforza la presa in carico delle persone svantaggiate nonché l’offerta dei servizi erogati dall’Ambito Territoriale C07 attraverso la realizzazione di un Centro Territoriale di Inclusione con sede presso il Comune di Lusciano – Ente Capofila d’Ambito. – continua sotto –

Il Centro è articolato in una serie di azioni tra cui spiccano quelle riservate al “Supporto alle Famiglie” gestito dal Consorzio Filipendo le cui attività sono finalizzate a sostenere la fuoriuscita dalla condizione di svantaggio, mediante la partecipazione a percorsi di crescita e di acquisizione di strumenti per il reinserimento nel tessuto sociale ed economico. Nello specifico: sostegno alla genitorialità, finalizzato alla promozione di condizioni favorevoli alla crescita sana dei minori; servizi di educativa territoriale e domiciliare, finalizzati a sostenere percorsi di educazione scolastica, culturale e relazionale rivolti all’intero nucleo familiare; attività di tutoring specialistico. – continua sotto –

Tale programmazione si inserisce nel quadro della strategia nazionale e regionale di contrasto alla povertà, avviata con il Piano nazionale per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale, la misura di Sostegno all’Inclusione Attiva (legge 28 dicembre 2015, n. 208, D.M. 26 maggio 2016), le azioni del Pon Fse “Inclusione” 2014-2020 (Avviso n. 3/2016) e il Reddito di Inclusione (Rei – D.Lgs. 15 settembre 2017, n. 147). La strategia di contrasto alla povertà assegna agli Ambiti Territoriali, in virtù delle competenze loro riconosciute in materia di servizi sociali e socio-sanitari dalla legge 328/2000, il ruolo di raccordo con la rete dei soggetti coinvolti nell’attuazione della misura, con particolare riferimento agli enti del terzo settore responsabili dei servizi socio-assistenziali.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico