Politica

Aversa – Mini rimpasto, Gianluca Golia: “Niente di politicamente sano”

di Francesco di Biase

Aversa (Caserta) – “L’ingresso in giunta dei consiglieri che a dicembre decisero di sostenere il sindaco oramai sfiduciato dalla sua stessa maggioranza rappresenta un momento di ulteriore equilibrio da tenere necessariamente per cercare di rafforzare dei numeri in Consiglio, oramai risicatissimi”. Così commenta il mini rimpasto di Giunta il consigliere di opposizione, ed ex candidato sindaco per il centrodestra, Gianluca Golia, che poi sottolinea: “Con questa mossa entreranno le prime dei non eletti, ovviamente in altri schieramenti prima del 23 dicembre, così da garantire, solo ed esclusivamente continuità ad un disegno amministrativo che di ‘politicamente sano’ ha molto poco, ma spero che i nuovi assessori si adoperino fattivamente per il vero bene della città”. – continua sotto – 

In effetti, entrano in Consiglio Clotilde Criscuolo e Federica Turco, presentatesi agli elettori nel 2019 negli schieramenti opposti a quello dell’area politica del sindaco Alfonso Golia ma che, a quanto è dato capire, sarebbero già pronte e disposte ad appoggiare la maggioranza consiliare. Consultazioni lampo, dunque, per il primo cittadino per la scelta dei nuovi componenti dell’esecutivo, dettata perlopiù dall’appoggio in extremis dei quattro consiglieri di opposizione durante il Consiglio dello scorso 23 dicembre. E sul “do ut des” il consigliere e medico aversano chiosa pacatamente: “In politica esistono dinamiche comprensibili ma spesso non condivisibili, e questa è una di quelle”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico