Cronaca

Vaccino, De Luca: “Chi priva la Campania di dosi è un delinquente”

di Redazione

“Il problema è sempre avere i vaccini. Ad oggi la Campania ha ancora 207mila vaccini in meno rispetto alla popolazione, è uno scandalo nazionale, di cui non si parla”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, oggi in visita a Mondragone (Caserta). – continua sotto – 

“Ancora oggi – ha aggiunto – incredibilmente, nella Regione a più alta densità abitativa d’Italia, sottraggono a 207mila cittadini campani il vaccino a cui hanno diritto”. “Sono dei delinquenti coloro che tolgono il vaccino alla Regione che ha la densità abitativa più alta d’Italia e d’Europa. Non so quale espressione usare, ma (al governo, ndr) sono un muro di gomma e fanno finta di non sentire. Noi continueremo a combattere finche’ non si svegliano. La soluzione alla pandemia è nelle vaccinazioni”.  – continua sotto – 

Poi la preoccupazione: “Mi sono intossicato, sento che la Campania rischia la zona arancione”. E il dubbio: “Abbiamo un dato alto sul numero di positivi, ancora ieri eravamo a 1.800 positivi. C’è da capire bene come vengono valutati i positivi, anche perché i positivi sono per il 99% asintomatici o paucisintomatici. Ho la sensazione che da altre parti d’Italia non adottino, diciamo, lo stesso rigore della Campania per valutare i positivi”. “Noi – sottolinea De Luca – siamo per la linea di massimo rigore per non giocarci la stagione estiva. Già oggi qualche positivo che troviamo è il risultato di Pasqua e Pasquetta, c’è qualche allegria di troppo. La mascherina in Campania va indossata anche quando si dorme”.  IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico