Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, Apicella: “Su condizioni strade attenzione massima, basta con le sceneggiate”

Trentola Ducenta (Caserta) – “Ancora una volta, speriamo sia l’ultima, ci vediamo costretti a rintuzzare affermazioni vacue e inesatte di una parte della minoranza consiliare che, erroneamente convinta che questo sia il suo ruolo, alimenta inutili e dispersive polemiche invece di fare proposte alternative a quelle della maggioranza cercando di dimostrare la loro validità ovvero di elaborare progetti e idee per il bene comune”. Così il sindaco Michele Apicella e la maggioranza consiliare che, in una nota, replicano alle accuse riguardanti le condizioni di alcune strade cittadine. – continua sotto – 

“Sorvolando sul fatto – esordiscono Apicella e la sua coalizione – che nell’elenco esposto in qualche articolo di giornale sono annoverate anche alcune strade private che, come tutti sanno, non rientrano nella competenza comunale, e premesso che abbiamo ereditato le strade cittadine in condizioni pietose e le casse comunali vuote, dal primo giorno in cui ci siamo insediati, consapevoli del quadro disastroso delle condizioni del manto stradale di numerose arterie cittadine siamo intervenuti costantemente per garantire una pur minima manutenzione stradale, con i cosiddetti ‘rattoppi’, unica soluzione nell’immediato per poterle mettere in sicurezza. A volte, proprio per intervenire rapidamente e per risolvere le tante emergenze, abbiamo operato anche con le condizioni atmosferiche avverse per poi ritornare sugli stessi tratti e ripristinare condizioni minime di percorribilità. La nostra attenzione è stata costante e continua, tant’è che anche in questi giorni siamo intervenuti su alcune strade cittadine per risolvere anche problematiche di diverso tipo”. – continua sotto – 

Il sindaco e la maggioranza fanno sapere che è recentissima l’installazione di paletti per impedire schiamazzi serali e notturni in via delle Querce (zona bar Gallery) a seguito delle numerose segnalazioni dei residenti e di sopralluoghi effettuati insieme ad alcuni consiglieri comunali. Relativamente alla presunta omissione di atti per il rifacimento di via Santa Monica, secondo Apicella e compagni “anche qui le inesattezze abbondano”. “Corre l’obbligo – proseguono nella nota – di sottolineare che da questa amministrazione comunale è stata indetta la procedura di gara, per via Santa Monica, via Indipendenza ed altre strade, il 17 novembre scorso e che il 17 marzo sarà espletala la relativa gara. Ciò significa che, a partire dalla primavera, potranno cominciare i lavori di rifacimento di via Santa Monica e delle altre strade finanziate. Inoltre, sempre questa amministrazione, ha approvato un preliminare, e a giorni approveremo il progetto esecutivo, per il rifacimento di via Nunziale Sant’Antonio, via Forno, via Perillo ed altre strade che necessitano di interventi profondi di rifacimento. Pertanto, qualora al consigliere Cantile fosse sfuggito, ribadiamo che questa amministrazione non solo sta facendo fronte alle emergenze, che di certo non ha causato, e lo sta facendo nonostante i pochi mezzi a disposizione (anche questi ereditati e non determinati dalla stessa), ma sta programmando azioni a medio e a lungo termine che daranno un nuovo volto alla città”. – continua sotto – 

“Gli show e le sceneggiate – incalzano il sindaco e la maggioranza – vanno bene in televisione, quando poi sono fondati sul nulla, come quello montato su fantomatici affidamenti per la pulizia delle strade, possono rivelarsi un autentico boomerang. Questa maggioranza sta combattendo a mani nude, senza mezzi con le casse vuote e solo con lo sforzo di tutti e talvolta con l’aiuto di imprenditori che tengono alle sorti della città e volontariamente svolgono attività che dovrebbero essere a carico del comune. A fronte di ciò ci rammarica registrare il populismo, la propaganda, la demagogia e le sterili e infondate polemiche di qualcuno della minoranza che non riesce nemmeno a distinguere le strade private da quelle comunali, cosa grave per un consigliere comunale, che forse si è fatto prendere la mano da alcune promesse di candidature o di cariche da ricoprire”. – continua sotto – 

Per quanto riguarda poi la problematica Pip e la recente “rivelazione” circa una richiesta di chiarimenti avanzata da Apicella quando ancora non ricopriva cariche pubbliche, per il sindaco “questa è la riprova che l’attenzione del sottoscritto, da semplice cittadino prima, da consigliere comunale di opposizione poi, ed oggi da sindaco, su certe problematiche è stata sempre alta. Ciò rafforza la linearità, la trasparenza e la chiarezza del mio agire che è stato sempre coerente e per niente condizionato dalla carica ricoperta. Ancora una volta, quindi, stigmatizzo il clamore e l’allarmismo montato intorno alla vicenda Pip poiché – conclude Apicella – devo credere che questo sia l’unico modo, per una parte della minoranza, di ritagliarsi un po’ di visibilità non essendo in grado di affrontare concretamente le varie problematiche che affliggono la nostra città”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico