Home

Ponte sullo Stretto, Santillo: “Smania da Prima Repubblica, M5S contrario”

Roma – “Come senatore del Movimento 5 Stelle ed ingegnere nella vita privata, ritengo fuori luogo e completamente decontestualizzata dalla realtà la riesumazione di un progetto mastodontico come il ponte sullo stretto di Messina”. Lo afferma il senatore pentastellato Agostino Santillo in merito alla possibilità di inserire la realizzazione del Ponte sullo Stretto nei progetti da finanziare con i fondi europei del Recovery Plan e dopo che il sottosegretario alle Infrastrutture e le mobilità sostenibili, Alessandro Morelli, ha annunciato che procedono verso la conclusione i lavori della Commissione ministeriale istituita per valutare i progetti per uno stabile attraversamento dello Stretto e che una relazione in proposito è in via di elaborazione per essere presentata in Parlamento. – continua sotto – 

“La transizione ecologica del Movimento 5 Stelle – continua – guarda a tutt’altro: dobbiamo investire coniugando efficienza nei trasporti e rispetto dell’ambiente, con infrastrutture ferroviarie di qualità che sappiano collegare i territori e una manutenzione adeguata che tenga conto di grandi criticità come il dissesto idrogeologico di molte zone del Paese”. – continua sotto – 

Ad avviso di Santillo, “considerare prioritaria la costruzione di una mega struttura come il ponte sullo stretto, o comunque di un collegamento stabile in una zona ad altissimo rischio sismico, quando oggi intere regioni del Sud non sono toccate nemmeno dall’Alta velocità, mi pare una smania da prima repubblica nella quale il Movimento non può rivedersi”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico