Home

Willy Monteiro, un murale in memoria del ragazzo ucciso a Colleferro

Regione Lazio, Ater Provincia di Roma e Fondazione Roma Cares della AS Roma sono “orgogliose” di inaugurare il nuovo murale dell’artista Lucamaleonte dedicato a Willy Monteiro Duarte. L’opera è stata realizzata sulla facciata di una palazzina di un lotto Ater, situata in via Colle Bracchi 1 nel Comune di Colleferro (Roma), in cui il ragazzo risiedeva insieme alla sua famiglia. – continua sotto – 

L’imponente ritratto, che si sviluppa su una superficie di circa 8×10 metri, nasce dalla volontà di Regione e AS Roma di ricordare questo giovane cuoco italiano di origine capoverdiana, tifoso giallorosso, barbaramente ucciso lo scorso 6 settembre 2020, mentre tentava di difendere un amico vittima di un pestaggio. Questa iniziativa vuole rispondere anche alla richiesta degli amici, della famiglia, delle istituzioni locali e dei suoi concittadini di celebrarne la memoria con un segno che potesse renderne indelebile il ricordo. Alla cerimonia di inaugurazione del murale hanno partecipato l’assessore regionale alle Politiche abitative, Massimiliano Valeriani, il responsabile della Fondazione Roma Cares della AS Roma, Francesco Pastorella, il direttore generale dell’Ater Provincia di Roma, Luigi Bussi, il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, e l’artista Lucameleonte. – continua sotto – 

“Con quest’opera vogliamo commemorare il giovane Willy, vittima di una brutale aggressione mentre si prodigava con generosità, altruismo e coraggio nella ricerca di una soluzione pacifica. Insieme alla As Roma e all’Ater Provincia abbiamo voluto portare il ricordo di questo ragazzo straordinario, della sua sensibilità e del suo valore civico, nella città in cui è cresciuto”, dichiara Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche Abitative della Regione Lazio. – continua sotto – 

“La consigliera regionale, Eleonora Mattia, eletta in questo territorio, è prima firmataria di una legge che impegnerà la Regione Lazio a realizzare una piazza bianca in memoria del colore che la comunità a cui apparteneva Willy Monteiro Duarte ha scelto come simbolo della sua dipartita”, fa sapere il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna. “Una piazza – spiega – che conterrà probabilmente anche un monumento non in memoria di Willy, perché così abbiamo deciso con la famiglia, ma in memoria dell’odio, delle discriminazioni, che dobbiamo combattere ogni giorno e che a volte hanno messo in ginocchio la nostra generazione”. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico