Carinaro

Travolto da un Tir su piazzola di sosta, Carinaro in lutto per la morte di Dario Cecoro

Carinaro (Caserta) – Un intero paese in lutto, Carinaro, per la morte assurda del 26enne Dario Cecoro. Il giovane è stato investito da un mezzo pesante mentre era su una piazzola di sosta di emergenza sull’autostrada A1 Milano-Napoli, nel tratto tra Villa Literno e Acerra-Afragola, in direzione di Napoli, poco prima delle 7 di ieri. – continua sotto –

La sua vettura si era bloccata a causa di un guasto ed era stato costretto a fermarsi lungo il percorso che quotidianamente lo portava al lavoro. Sosta forzata e attesa del soccorso dopo la telefonata di rito all’assistenza stradale. Mentre attendeva l’assurda fatalità che ha causato la morte praticamente istantanea del giovane. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorsi sanitari ma per il giovane non c’era più nulla da fare. L’impatto ha provocato la morte del giovane il cui corpo è stato trasferito presso l’istituto di medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli per l’effettuazione dell’esame necroscopico. – continua sotto –

Sul posto anche diverse volanti della Polizia stradale e il personale della Direzione 6° Tronco di Cassino di Autostrade non solo per i rilievi del caso ma anche per dirigere il traffico veicolare sull’importante arteria che ha fatto registrare la formazione di una coda di oltre un chilometro, causata soprattutto da curiosi che rallentavano la marcia all’altezza del tragico incidente. Tutta ancora da verificare la dinamica del mortale incidente per il cui accertamento sono in corso indagini da parte della Stradale. In stato di shock il conducente del camion che, comunque, è stato sottoposto, come da prassi, all’esame per a verifica di droga ed alcool nel sangue, i cui risultati saranno resi noi nelle prossime ore. – continua sotto –

Distrutti dal dolore Monica Compagnone, la mamma di Dario, e i suoi fratellini. «Non ci sono parole – ha dichiarato Giuseppe Barbato, ex vicesindaco e attivista in campo sociale e parrocchiale – per questa tragedia che si abbatte sulla nostra comunità. Conoscevo sin da piccolo il caro Dario, il nonno è Adolfo Compagnone ed abitano nella zona C4 di Carinaro». «Un bravo figlio – ha continuato Barbato – che andava a lavoro questa mattina e si era fermato sulla piazzola di sosta lungo la super strada quando è sopraggiunto un camion a forte velocità e lo ha travolto. Un dolore per la famiglia, uno sgomento tra i suoi compagni e una grandissima perdita per tutta Carinaro che ancora una volta ci vede piangere unitamente un nostro giovane». «Non è solo la famiglia – ha dichiarato, da parte, sua il sindaco di Carinaro, Nicola Affinito – ma l’intera comunità carinarese ad essere sgomenta e addolorata per quanto avvenuto. Dario poteva essere un mio figlio che stava andando al lavoro ed il destino si è accanito contro di lui».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico