Gricignano

Gricignano – Biodigestore, Santagata: “Modificheremo Regolamento Edilizio, ma in modo mirato”

Gricignano (Caserta) – Modificare sì, e già prima della fine dell’anno, l’articolo 50 del regolamento edilizio comunale per scongiurare l’insediamento del biodigestore nella zona industriale. Ma farlo in modo mirato, in virtù di pareri tecnici e giuridici, per non pregiudicare l’attività di altre aziende già operanti sul territorio, senza demagogie, anzi con l’approvazione all’unanimità in Consiglio comunale. – continua sotto – 

E’, in sintesi, il pensiero espresso dal sindaco Vincenzo Santagata che, in un video postato sui social, respinge le accuse rifilategli dall’opposizione sullo “scarso impegno” nella lotta all’impianto di biometano alimentato da rifiuti umidi targato “Ambyenta Campania” che, intanto, sta vedendo impegnati in prima linea, oltre che amministratori forze politiche di Gricignano e dei comuni limitrofi di Carinaro, Teverola e Marcianise, numerosi cittadini facenti parte di comitati spontanei e associazioni. In risposta alle critiche mosse ieri dal capogruppo della minoranza, Vittorio Lettieri (leggi qui), Santagata fa presente che “c’è la volontà politica, da parte della maggioranza, a cambiare il regolamento edilizio entro il più breve tempo possibile, ma c’è bisogno di pareri tecnici e giuridici e di un confronto, anche con la stessa opposizione, nelle commissioni Ambiente ed Urbanistica prima di portare l’argomento in Consiglio Comunale”. Anche perché “non possiamo fare le cose tanto per fare, dobbiamo operare con celerità per scongiurare l’arrivo del biodigestore, ma nel rispetto della norma e a tutela di altri imprenditori poiché la modifica del regolamento avrà ricadute non solo su quello specifico impianto ma sull’intero territorio”. – continua sotto – 

Il sindaco auspica un accordo bipartisan: “Portare già nel Consiglio del prossimo 14 dicembre una modifica al regolamento non condivisa da tutti comporterebbe il rischio di dover rinviare l’argomento ad un’altra, perché l’opposizione, magari anche in maniera strumentale, potrebbe votare contro”. “Ecco perché – continua Santagata – proprio ieri abbiamo chiesto all’opposizione di intervenire con noi in commissione, convocata per venerdì prossimo, per bloccare l’insediamento. Inoltre, nel verbale dei capigruppo è stato stabilito che l’argomento della modifica al regolamento edilizio sarà trattato in un Consiglio comunale apposito dopo il vaglio della stessa commissione”. Poi una stoccata: “L’opposizione finora ha solo strumentalizzato la vicenda, sembra che siano tifosi della squadra avversaria perché vorrebbero che il biodigestore venisse per poi accusare noi”. Seguita, però, da un appello: “L’intera opposizione, non solo il componente della commissione, si presenti in commissione con i propri tecnici e consulenti affinché, confrontandosi con noi e con i nostri consulenti, si possa giungere tutti assieme ad una soluzione condivisa e, in tal modo, convocare un Consiglio prima della fine dell’anno, se non prima di Natale, per approvare all’unanimità la modifica al regolamento edilizio”. IN ALTO IL VIDEO  

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico