Gricignano

Gricignano e il biodigestore, l’opposizione: “Adottare il Puc per evitare questi impianti”

Gricignano (Caserta) – Ribadisce con fermezza la propria contrarietà all’insediamento di un impianto di produzione di biometano da Forsu (frazione umida dei rifiuti), così come verso altri eventuali futuri insediamenti dediti al trattamento dei rifiuti, il gruppo politico “Gricignano al Centro” che in una nota inviata al sindaco Vincenzo Santagata e a tutto il Consiglio comunale, a firma del capogruppo dell’opposizione Vittorio Lettieri, si dichiara disponibile a “intraprendere ogni azione politica, amministrativa e/o legale al fine di contrastare tali realizzazioni sul nostro territorio”.

Allo stesso tempo, Lettieri chiede l’adozione immediata del Puc, il piano urbanistico comunale, prevedendo nelle Nta (Norme tecniche di attuazione) delle restrizioni rispetto a quanto previsto dal piano Asi in riferimento ad insediamenti ad alto impatto ambientale, in modo da negare ogni richiesta di permesso a costruire per la realizzazione di tali impianti. Inoltre, si chiede immediatamente un’audizione alla Commissione Ambiente del Consiglio Regionale della Campania, al fine di portare le istanze dei cittadini e delle associazioni ambientaliste presenti sul territorio per evidenziare che la zona Asi “Aversa Nord” risulta già essere satura di insediamenti dediti al trattamento dei rifiuti. L’opposizione, infine, chiede che il Comune si avvalga di “una figura altamente qualificata nella materia ambientale al fine di formulare le osservazioni” alla Regione Campania, soprattutto tenuto conto dei tempi stringenti per la conclusione dell’iter autorizzativo.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico