Aversa

Aversa, Olga Diana: “Su Mercato Ortofrutticolo basta ambiguità e temporeggiamenti”

Aversa (Caserta) – Dopo la parentesi delle elezioni regionali il dibattito politico cittadino riprende vigore. La consigliera comunale di minoranza Olga Diana, già presidente della decaduta commissione speciale sul mercato ortofrutticolo, a quasi un anno dalla chiusura della struttura di viale Europa, punta il dito contro le lungaggini e le omissioni dell’amministrazione comunale.

Siamo a quasi un anno dalla chiusura della struttura di viale Europa disposta lo scorso ottobre dall’Asl e dai Nas per motivi di carattere igienico sanitario. – dichiara Diana – Ancora oggi non sappiamo a che punto stiano i lavori di adeguamento del sito, non sappiamo quando questo spazio verrà riaperto e se sarà destinato, seppur temporaneamente, alla sua vecchia funzione, cioè quella di ospitare il mercato ortofrutticolo. Appurato dalle dichiarazioni del sindaco Alfonso Golia, apparse sui media, che il mercato dovrà essere trasferito in altro luogo, sarebbe il caso che lo stesso primo cittadino precisasse se, in attesa della individuazione della nuova sede, quella di viale Europa sarà, comunque, riaperta ed adibita alla sua precedente funzione e, in questo caso, sarebbe anche opportuno che ci dicesse quando sarà riaperta; assumendone formale impegno nei confronti della cittadinanza”.

“E’ grottesco – prosegue la consigliera comunale e provinciale – che ci si debba ritrovare periodicamente a sollecitare il sindaco e la sua giunta ad ottemperare ad un obbligo di chiarezza, per una questione che dovrebbe rientrare tra le priorità della loro agenda politica. Il sindaco ha dichiarato che, secondo il programma elettorale della sua maggioranza, il mercato ortofrutticolo dovrà essere trasferito in altra sede, pur restando sul territorio cittadino. Bene! Ci dica, però, se e quando la sede di viale Europa potrà tornare, ribadisco, pur temporaneamente, ad ospitare il mercato ortofrutticolo. Se, invece, è stato stabilito, nel chiuso delle loro stanze, che tale sede sarà riaperta solo per un nuovo e diverso impiego lo si dica; si abbia la chiarezza e l’onestà di dirlo alla cittadinanza tutta, operatori del mercato in primis. E, a questo punto, dica a noi tutti quando si discuterà nel civico consesso della nuova sede in cui allocare il mercato ortofrutticolo cittadino. Questi temporeggiamenti ed ambiguità sono espressione di una politica malata”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico