Aversa

Aversa, il Comune aderisce ad Avviso Pubblico. Golia: “Contro clientele e corruzione”

Aversa (Caserta) – «Dalla parte della legalità, contro clientele e corruzione. Sempre». Queste le parole con le quali il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, ha salutato l’approvazione da parte della giunta della delibera di adesione ad Avviso Pubblico, associazione che dal 1996 si batte per la legalità e per difendere le istituzioni da corruzione e malaffare.

«Avevo preso questo impegno – ha continuato Golia – nel corso della campagna elettorale e, oggi, dopo l’approvazione del bilancio, possiamo finalmente mantenerlo. La Carta di Avviso pubblico è un documento straordinario per difendere l’ente da corruzione, mafie e malaffare. Sono 23 articoli che indicano concretamente come un buon amministratore può declinare nella quotidianità i principi di trasparenza, imparzialità, disciplina e onore previsti dagli articoli 54 e 97 della Costituzione».

La Carta stilata da Avviso Pubblico, che prevede anche divieti e sanzioni, affronta vari temi legati all’amministrazione pubblica: contrasto al conflitto di interessi, al clientelismo, alle pressioni indebite, trasparenza degli interessi finanziari e del finanziamento dell’attività politica, scelte pubbliche e meritocratiche per le nomine interne ed esterne alle amministrazioni, piena collaborazione con l’autorità giudiziaria in caso di indagini e obbligo a rinunciare alla prescrizione ovvero obbligo di dimissioni in caso di rinvio a giudizio per gravi reati, come mafia e corruzione. «Era ed è il nostro faro. Da oggi – ha concluso la fascia tricolore aversana – anche ufficialmente».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico