Gricignano

Auto rapinate col “lancio del sasso”: i carabinieri di Gricignano arrestano “in trasferta” un malvivente

Gricignano (Caserta) – Erano sulle loro tracce da tempo, fino a che i carabinieri della stazione di Gricignano, guidati dal luogotenente Giuseppe Oliva, li hanno colti in flagrante. Parliamo di una coppia di malviventi che rapinava gli automobilisti dopo averli distratti con un trucco divenuto ormai consueto: mentre la vittima prescelta è alla guida dell’auto, un uomo che la segue a bordo di un’altra vettura lancia un oggetto (un sasso, una bottiglietta, delle uova…) contro la carrozzeria allo scopo di indurla a fermarsi e a scendere dall’abitacolo per controllare cosa sia accaduto. A quel punto, con una mossa repentina, un complice, che sopraggiunge a piedi, si mette alla guida e si dà alla fuga.

Una scena che si ripeteva ieri mattina ad Afragola, nel Napoletano, ai danni di un professionista del luogo a bordo di una lussuosa autovettura. Solo che stavolta, poco distanti, c’erano i carabinieri gricignanesi “in trasferta” poiché, grazie ad accurate indagini, avevano ricostruito i movimenti dei malfattori, riuscendo a prevedere i luoghi prescelti per i nuovi “colpi” e a monitorare le possibili vie di fuga. Alla vista dei militari, il rapinatore alla guida dell’auto sottratta alla vittima si allontanava a gran velocità ma, inseguito dalla “gazzella” dell’Arma, ad un certo punto abbandonava il veicolo per scappare a piedi per le strade del centro cittadino, fino ad essere bloccato e messo in manette.

L’uomo veniva identificato in D.M.V., 33 anni, di Arzano, condotto in carcere con l’accusa di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. Un altro brillante risultato per i carabinieri di Gricignano che si aggiunge a quelli ottenuti, sin dall’inizio dell’anno, tra cui spiccano operazioni a contrasto dello spaccio di droga e dello sfruttamento della prostituzione.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico