Frignano - Villa di Briano

Regionali Campania, Ciarambino (M5S) inaugura comitato elettorale a Frignano

Frignano (Caserta) – La campagna elettorale del Movimento 5 Stelle per le regionali che si terranno il 20 e 21 settembre corre spedita e il tour della candidata presidente Valeria Ciarambino per le città della Campania sabato pomeriggio ha fatto tappa nella sede di “Agorà 5 Stelle” di Frignano, in piazza della Repubblica. Presenti all’incontro pubblico anche deputato Giuseppe Buompane e alcuni dei candidati consiglieri per la circoscrizione di Caserta: Vincenzo Viglione, consigliere uscente; Benedetta Costanzo, Tina Nardelli, Alessandra Bove e Salvatore Aversano.

Raggiunta dai microfoni di Pupia, la Ciarambino ha espresso forte entusiasmo per la campagna elettorale condotta “tra la gente” e illustrato alcuni dei punti programmatici che i 5stelle intendono portare avanti: “Siamo gli unici che stanno parlando di temi. – spiega la consigliera regionale – Abbiamo lanciato un piano di 50mila assunzioni nella Pubblica amministrazione regionale, assunzioni a tempo indeterminato mediante concorso. Non come i corsi e concorsi farlocchi che sono costati 100 milioni di euro per duemila corsisti e 500 che hanno partecipato al bando sono rimasti pure fuori”.

Lavoro non solo nel pubblico ma anche nel settore privato: “Gli imprenditori mi dicono che non trovano giovani perché mancano professionalità. Allora noi vogliamo fare una rivoluzione della formazione in Campania, in cui si investono decine di milioni di euro ogni anno perché la formazione diventi realmente un servizio di accompagnamento all’inserimento lavorativo”. Un passaggio anche sul dramma dei roghi tossici: “De Luca è passato dal negare la terra dei fuochi al dire che farà scomparire la terra dei fuochi in un anno. Forse vuole fare un’operazione di prestigio o vuole usare il lanciafiamme bruciando tutto”. La consigliera pentastellata prosegue sottolineando come il fenomeno dev’essere combattuto rafforzando i controlli sui luoghi di sversamento, monitorando le piccole aziende in nero che smaltiscono i rifiuti illecitamente e tenendo sotto stretta osservazione i campi rom abusivi molto spesso teatri di gravissimi episodi di scempi ambientali. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico