Cesa

Cesa, centro estivo per bambini: scontro tra maggioranza e opposizione

Cesa (Caserta) – Botta e risposta tra maggioranza e opposizione sulle condizioni dell’edificio scolastico dove si svolge il centro estivo per bambini. Ad intervenire per primo è stato il gruppo consiliare di minoranza del Movimento 5 Stelle, mostrando le seguenti foto (sfoglia la galleria e continua a leggere sotto)

“Erbacce, insetti e rifiuti speciali. All’ingresso del plesso della scuola elementare. Questi sono i risultati raggiunti dall’amministrazione Guida?”, si chiedono i consiglieri, continuando: “Mentre si pensa a brindare e a festeggiare, con zero idee e tanta arroganza, la nostra scuola è in uno stato di totale degrado. Qualche giorno fa, in qualità di consiglieri comunali di minoranza, ci siamo recati nella scuola elementare e abbiamo trovato anche situazioni di pericolo. Una condizione di degrado e abbandono nel cuore della nostra comunità. Basta chiacchiere e prese in giro”.

“Svegliatevi cittadini, famiglie e giovani. – incalzano i pentastellati – Sono tantissime le segnalazioni di genitori preoccupati che abbiamo ricevuto in questi giorni. Impensabile che con tante fonti di pericolo non ci siano interventi in un luogo frequentato da bambini; nessuno si preoccupa della salute di questi nostri figli. Cesa adesso puoi cambiare. Non dimenticare”. “Prendo atto, alla luce delle condizioni in cui si trova l’edificio scolastico – dichiara il consigliere dei cinquestelle Raffaele Bencivenga – che l’assessore alla Pubblica istruzione è stato completamente assente e sordo alle problematiche. Per questo dovrebbe, per dignità, rassegnare immediatamente le dimissioni, visto che sono anni che riscalda la sedia a danni dei contribuenti Cesani. Cesa merita molto di più”.

A stretto giro è arrivata la replica degli assessori ai Servizi sociali, Giusy Guarino, e Pubblica istruzione, Antimo Dell’Omo: “Provare a fare campagna elettorale sui bambini e creare allarmismo è qualcosa di deplorevole”, spiegano i due esponenti della giunta. “Il centro estivo, che accoglie circa 40 ragazzi di Cesa, si sta svolgendo in una condizione di sicurezza”, sostiene l’assessore Guarino, che allega alcune foto a testimonianza dello stato dei luoghi. (sfoglia la galleria e continua a leggere sotto)

“Per quanto riguarda la scuola – precisa l’assessore Dell’Omo – è abbastanza banale andare a fare foto nel mentre l’edificio è chiuso da marzo. E’ normale che i banchi siano uno sopra l’altro”. “Fare propaganda senza contenuti – concludono Guarino e Dell’Omo – porta ad affermazioni bugiarde e false. Si preoccupa tanto della scuola il consigliere comunale di minoranza e poi perché ho votato contro la manovra di assestamento di bilancio, che prevedeva il finanziamento di interventi sia sugli edifici scolastici sia per il centro estivo?”. “Comprendiamo l’estremo nervosismo dei nostri avversari – concludono gli esponenti della maggioranza – dopo che hanno visto la grande partecipazione dei cittadini alla nostra iniziativa di ieri sera e il grande consenso che ci hanno manifestato, ma vorremmo che più che il livello delle offese o delle insinuazioni provassero ad alzare quello dei contenuti e delle proposte”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico