Aversa

Campania, Virgilio (Lega) visita carcere Secondigliano con Salvini: “Vicini alla Polizia Penitenziaria”

“Con il nostro leader Matteo Salvini, abbiamo incontrato gli agenti di Polizia Penitenziaria del carcere di Secondigliano. Onore a questi uomini ed a queste donne che, con spirito di dedizione e di sacrificio, affrontano ogni giorno situazioni di pericolo legate al delicato compito a loro affidato”. Così Nicla Virgilio, candidata della Lega alle elezioni regionali in Campania, nella circoscrizione Caserta, che ieri, insieme a Salvini, durante il tour campano del segretario del Carroccio, ha fatto visita alla struttura penitenziaria situata nel quartiere a nord di Napoli.

Come ribadito dal senatore leghista, anche Virgilio ha affrontato il tema della carenza di organico, e non solo: “Attualmente nella casa circondariale di Secondigliano – spiega la professoressa originaria di Aversa – ci sono 1.400 detenuti a fronte di 600 agenti. Il problema non è dei reclusi, che sono in uno dei carceri migliori d’Italia, in cui la condizione di fatto consente loro di frequentare scuole e corsi altamente professionalizzanti, ma è degli agenti. Uomini dello Stato che lavorano al limite e che qualche volta hanno subito l’ingiusta gogna mediatica e della giustizia, perché qualche delinquente li ha denunciati”. E qui Virgilio, da sempre vicina alle istanze del Corpo di Polizia Penitenziaria, va nei dettagli: “Mancano 200 agenti, su 11 garitte ne è presidiata solo una. Mancano le telecamere. Manca la dignità del lavoro. Nessuno si è ricordato degli agenti della Penitenziaria durante le rivolte, di qualche mese fa, nelle carceri di Santa Maria Capua Vetere ed Aversa, nessuno ha speso una parola di solidarietà, nessuno si è inchinato in Parlamento, né si è complimentato per l’impeccabile modo in cui sono riusciti a placare le sommosse”.

“L’impegno è investire nell’intera regione su comparto sicurezza, perché la Lega è, e sempre sarà, da parte degli uomini e delle donne in divisa”, conclude l’ex vicesindaco della città di Aversa che, intanto, rivolge un ringraziamento al vicesegretario regionale del sindacato Sappe, Raffaele Munno, al segretario nazionale aggiunto Emilio Fattorello ed al segretario generale Donato Capece, “per essere stati i fautori di questo proficui incontro con Matteo Salvini”. E lancia l’appello: “Il 20 ed il 21 settembre scegliamo di Legarci alla Campania. Insieme possiamo”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico