Aversa

Aversa, Oliva: “Giunte fatte da casa, vediamo le presenze degli assessori”

Aversa (Caserta) – “Ancora una volta la giunta targata Golia non perde occasione per mostrarsi in tutta la sua inefficienza. Si pensa al bene di Aversa, ai problemi che attanagliano la nostra città, stando comodamente seduti in poltrona, o sotto l’ombrellone”. A sostenerlo è Alfonso Oliva, consigliere comunale di opposizione e candidato di Fratelli d’Italia al Consiglio Regionale della Campania, nella circoscrizione Caserta.

“La Giunta – spiega l’avvocato aversano – si è riunita il 25 agosto, presso la sala adunanze della casa comunale, ed erano presenti solo due persone, il vicesindaco Zoccola e l’assessore De Michele. In videoconferenza c’erano gli assessori Giovene di Girasole, Sagliocco e Tarantino; assenti il sindaco Golia e gli assessori Caterino e Melillo. Ma la cosa neanche sorprende perché sono note le assenze, non solo fisiche, di alcuni assessori che sono silenti. Leggendo la lista che ho riportato vi renderete conto di non conoscere alcuni di quei nomi, tantomeno l’assessorato che ricoprono, e sapete perchè? Perché nulla hanno prodotto, perché nulla fanno fatto per questa città, che di fatto non amministrano, o meglio, lo fanno da ‘lontano’ in videoconferenza”.

Oliva incalza: “Vedete ci sono delibere di giunta di assessori, come quello allo Sport, Melillo, che vengono proposte ed approvate in assenza dell’interessata, come ad esempio quella riferita al Palazzetto dello Sport, e sin d’ora chiediamo di rendere noto alla città il registro delle assenze di ogni singolo assessore. Ricordando che ad Aversa i membri di giunta percepiscono una cospicua indennità di funzione”. “Eppure, – conclude l’esponente di Fdi – mi duole ricordarlo ancora una volta, ma nelle riunioni di giunta, si adottano provvedimenti importanti per la vita amministrativa della città. Si discute, si analizza, si concretizzano progetti, voi immaginate di farlo con la linea internet che salta o con un microfono che non si sente. Barzellette che Aversa non merita, e che subisce da più di un anno”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico